Formazione on-line per la sicurezza sul lavoro: formula vincente

By 22 Luglio 2010 Economia, Lavoro

La formazione ha assunto nel corso degli ultimi anni un ruolo strategico per le aziende pubbliche e private. Le nuove tecnologie informatiche e l’accesso a internet hanno ampliato il campo d’applicazione delle piattaforme didattiche, consentendo una maggiore fruibilità della formazione e un’articolazione adeguata rispetto alle diverse esigenze.

L’ambito della sicurezza del lavoro rappresenta un settore chiave per la formazione, sia per gli obblighi imposti dalla normativa, sia per l’impatto sulla salute dei lavoratori.

A fornire un quadro dettagliato sul ruolo della formazione on-line in merito alla sicurezza è Rolando Morelli, Presidente dell’ANFOS (Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul Lavoro), che delinea il percorso istituzionale insieme ai vantaggi di questo metodo innovativo.
L’iter normativo inizia nel 2000 con un progetto ambizioso della Comunità europea che aveva come obiettivo quello di fare dell’Unione entro il 2010 “l’economia più competitiva del mondo”. Con questo progetto venivano poste le basi affinché gli stati membri accelerassero il processo di alfabetizzazione tecnologica.
Nel 2001 vengono invece programmate le modalità per un piano di formazione e-learning.
Il programma d’azione 2007-2013 rappresenta il passaggio cruciale per la formazione a distanza, perchè viene inserita una sezione speciale sulle nuove tecnologie e la possibilità di ottenere l’interattività con i campus pedagogici.

L’approccio alla formazione multimediale passa da un modello positivista ad un modello costruttivista, che mette mette al centro il discente che deve imparare e non l’offerta formativa: i soggetti devono sentirsi parte attiva del processo di apprendimento.

L’applicazione della formazione a distanza nel campo della sicurezza del lavoro è iniziata in Italia nel 2006. I dati dell’Osservatorio e-learning realizzato con Aitech Assiform e Cnipa, centro nazionale per l’informatica, evidenziano una lenta e costante crescita della formazione a distanza. Cresce inoltre la domanda di esperti sulla sicurezza da parte delle aziende italiane.

Le ultime stime rilevano un calo degli infortuni sul lavoro, il fenomeno è in parte dovuto anche alla crisi economica.

La normativa recente (D.lgs 81/2008) affida alla formazione un ruolo di rilievo che la modalità e-learning potrà rendere più fruibile, soprattutto da parte dei lavoratori stranieri che al momento rappresentano l’anello debole del sistema.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.