Entro i primi mesi del 2013, l'Italia dovrà recepire nel proprio sistema normativo la direttiva UE sui pagamenti in ritardo. Per garantire maggiore fondi alle aziende e tutelare i livelli occupazionali delle imprese . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.