Stop a stage gratuiti: previsto salario minimo di 400 euro lordi

By 22 Dicembre 2012 Economia, lavoro

La fine dell’era degli stage gratuiti, che secondo l’ultimo studio dell’Isfol riguardano un giovane italiano su due, forse è vicina. Il ministero del Lavoro ha messo a punto nuove linee guida nelle quali è prevista una soglia minima di retribuzione di 400 euro lordi al mese.

La bozza discussa dalla Commissione Lavoro della Conferenza delle Regioni dovrebbe entrare in vigore a fine gennaio 2013.

Fonte:  Affari Italiani-Libero

 

BuoneNotizie.it

About BuoneNotizie.it

BuoneNotizie nasce nell'ottobre del 2001, inizialmente con il dominio .net. Da allora sono stati pubblicati oltre 8.000 articoli grazie al contributo gratuito di oltre 1.500 utenti, di cui alcuni sono diventati giornalisti pubblicisti grazie allo stage remunerato annesso al percorso di formazione dell'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo per diventare giornalista pubblicista.

4 Comments

  • Avatar ciro ha detto:

    Mi domando come si fa a essere così POCO INTELLIGENTI!!!……..si mette una soglia minima di compenso….. e NON si mette una soglia massima….MA DI ORE “LAVORATIVE” (se così le vogliamo definire….visto che NON vengono versati contributi e quello che viene dato è Davvero una miseria)

    se prima qualche stage era gratuito:…..ora invece….se devono dare Obbligatoriamente minimo 400euro lordi al mese (INDIPENDENTEMENTE dall’orario “lavorativo”) ……vorrà dire che anzicchè 3ore al giorno in forma GRATUITA……….AUTOMATICAMENTE ci terranno in azienda …..MA da mattina a sera per 12-15ore!!!!! ……e cosa CAMBIA????????????! …..SFRUTTAMENTO E LAVORO A NERO ERA….E SFRUTTAMENTO E LAVORO A NERO RIMANE!!!!! …….che SCHIFOOOOO…..: questi fanno le leggi….ma si dimenticano di far funzionare il cervello!!!!!!!!!!!

  • Avatar Dante ha detto:

    Ciro concordo con te,però almeno PAGANO cacchiarola!

  • Avatar ciro ha detto:

    Dante si però il PROBLEMA di fondo è che ……questi STAGE non sono altro …che dei LAVORI A NERO a tutti gli effetti e pure Sottopagati….SOLO che gli chiamano Stage!!!

    Io sono d’accordo per gli stage….MA SOLO per determinate categorie professionali dove occorre MOLTA COMPETENZA E ESPERIENZA (tipo infermieri ad esempio)

    ….purtroppo quà dove vivo io (e non solo dove vivo io)……PROPONGONO lo stage……in alternativa al “CONTRATTO DI LAVORO” ….anche per PULIRE LE SCALE NEI CONDOMINI…..o per fare un SEMPLICE LAVORO DI COMMESSO/A!!!! ….e pensa questi “lavori” sotto forma di stage vengono fatti anche da persone non più giovanissime…(anche 50enni)…..:: per cui questa situazione NON RIGUARDA SOLO i giovani (come qlk’1 pensa)…..ma anche le PERSONE ADULTE!!!!

    ….poi Naturalmente dopo i sei mesi di stage….uno pensa e si illude di AVERE UN CONTRATTO di LAVORO….ma chissà perchè TUTTI SI RITROVANO a casa……..e in quei sei mesi di “lavoro a nero” sottopagato e sfruttato …..NON LI SONO SERVITI A NULLA….in quanto mansioni facili che si imparano in SOLI 5 MINUTI….e non in sei mesi!

    è VERAMENTE UNO SCHIFOOOOO……lo “stage” alla fine è SOLO un LAVORO a NERO MASCHERATO…per sfruttare, sottopagare le persone….e ILLUDENDOLI in un contratto lavorativo che NON AVVERRA’ MAI!

    okkk……400,00€ lordi mansili di compenso….ma per quante ORE di “stage/lavoro” ???? un tetto massimo di ore…no eh!??? questi fanno le cose…ma la testa dove c’e l’hanno (?) ??????!!!!

Leave a Reply