Mutuo meno pesante per le case ad alta efficienza energetica

By 11 Aprile 2013 Economia, In evidenza

L’ecologia che fa bene al portafoglio: i titolari di abitazioni in classe A hanno minori difficoltà a pagare le rate del mutuo di cui sono beneficiari.

Tantissimi cittadini mirano all’acquisto di un’abitazione da utilizzare per sé o come investimento a lungo termine per i propri figli. Dal momento che scelte simili comportano un notevole impegno da parte dei consumatori ed una discreta liquidità, la maggior parte delle volte, le banche accompagnano i consumatori in questo percorso. Gli istituti di credito, infatti, studiano soluzioni mirate per agevolare il numero più ampio possibile di utenti. Per capire quale sia il finanziamento più adatto a noi una valida soluzione é confrontare i migliori mutui del momento e sceglierne uno tenendo conto dei nostri bisogni specifici.

L’acquisto di una casa ad alta efficienza energetica è una scelta che paga sotto tutti i punti di vista. Un recente studio americano ha, infatti, dimostrato che i proprietari d’immobili “ecologici” riscontrano meno difficoltà a pagare le rate del mutuo immobiliare. La scoperta è merito di alcuni ricercatori dell’University del North Carolina, che, in collaborazione con l’Institute for the Development of the Market di Washington, hanno condotto una ricerca su un campione di ben 71 mila immobili (con diverse prestazioni in termini di risparmio sull’energia domestica) presenti in 32 differenti Stati americani.

In particolare, i dati raccolti evidenziano che fra i mutuatari di abitazioni in classe A è ridotto di circa un terzo il rischio di solvibilità del debito, a conferma che per questi soggetti è decisamente meno oneroso e, quindi, più facile pagare le rate del mutuo.

Una possibile spiegazione di questo fenomeno dipende dal fatto che, per acquistare immobili ad efficienza energetica, è necessario disporre di un budget superiore a quello altrimenti previsto dalle costruzioni tradizionali. La classe A assicura, inoltre, un risparmio tangibile sulla bolletta energetica, alleggerendo le spese che gravano sul bilancio familiare e rendendo possibile il pagamento regolare delle rate mensili.

Di fronte a questi benefici, gli studiosi americani suggeriscono di creare strumenti finanziari ad hoc per promuovere, sia in Usa che in Europa, la vendita d’immobili a ridotti consumi e gli investimenti a favore dell’edilizia ecosostenibile.

 

Francesco Tempesta

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.