Startup, finanziamenti in Lombardia nel settore della moda

Finanziamenti a condizioni agevolate per sostenere le startup che vogliono muovere i primi passi nel mondo della moda.

Acquistare una casa, affrontare spese mediche o avviare un’attività imprenditoriale sono solo alcune delle ragioni che inducono gli italiani a chiedere liquidità alle banche. Gli istituti di credito hanno studiato un gran numero di finanziamenti per accogliere le richieste degli utenti, per capire quale sia il prodotto migliore per noi é bene confrontare i migliori prestiti dei più grandi istituti di credito e valutare l’offerta tenendo conto anche delle nostre esigenze.

Per mancanza di disponibilità economiche e di garanzie, sono molti gli imprenditori che si vedono rifiutare la propria richiesta di credito. Per il rilancio del nostro Paese, sono in molti a credere che sia necessario incrementare le erogazioni di prestiti a favore delle imprese. Da oggi le startup lombarde operanti nel settore della moda hanno una possibilità in più per fare successo con la propria attività. La Cna, Confederazione Nazionale Artigianato, (in collaborazione con banca UniCredit) ha, infatti, da poco avviato un progetto per finanziare le imprese, che muovono i primi passi nel mondo del fashion.

I finanziamenti sono erogati a condizioni agevolate tramite voucher d’importo massimo pari a 40mila euro per impresa beneficiaria. L’obiettivo è stimolare l’imprenditorialità locale, vera eccellenza del tessuto imprenditoriale italiano. Quest’esigenza è ancor di più sentita nel settore della moda, che, come giustamente ricorda Monica Cellerino, Regional Manager di UniCredit per la Lombardia, rappresenta il “vanto del Made in Italy nel Mondo”.

“Le imprese beneficiarie che non dispongono di liquidità immediate, si trovano spesso a richiedere linee di credito a costi elevati per tassi di interesse e garanzie, tali da vanificare in alcuni casi i benefici dell’agevolazione stessa. – commenta Giuseppe Vivace, Segretario CNA Lombardia – L’intervento di UniCredit supera queste criticità”, facilitando l’accesso al credito bancario.

In futuro, un simile progetto potrebbe essere esteso anche ad altre imprese del settore. Ad oggi le startup lombarde finanziate sono state oltre 1.550, per un importo complessivo di oltre 253 milioni di euro.

 

Francesco Tempesta

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.