Assicurazioni on line, più trasparenza con l'home insurance

Dall’1 settembre è scattato l’obbligo per le compagnie di assicurazioni di creare un’apposita area online riservata ai propri clienti.

Assicurare la propria autovettura è uno step indispensabile per gli automobilisti, tutt’oggi però, i premi Rca si assestano su valori abbastanza elevati nel nostro Paese. Per risparmiare senza rinunciare alla sicurezza possiamo confrontare le migliori assicurazioni auto del momento così da approfondire quali siano le opportunità del mercato ed effettuare la scelta più aderente alle nostre necessità.

Dal primo di questo mese è in vigore l’obbligo per le compagnie assicurative, incluse quelle che emettono polizze auto, di prevedere delle apposite aree riservate ai loro clienti. Home insurance – questo il nome ufficiale del progetto – intende garantire una maggiore trasparenza e una maggiore comodità di gestione ai consumatori, proprio come già avviene con l’home banking. La novità è contenuta nel Dl “ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese” ed è stata attuata grazie al regolamento home insurance predisposto dall’Ivass, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni.

In base a questo provvedimento, le diverse compagnie di assicurazioni (l’assicurazione online Direct Line e le sue concorrenti) dovranno garantire, a titolo gratuito, un’area riservata ai clienti per consultare velocemente le polizze in essere, i documenti contrattuali e lo stato dei pagamenti dei premi delle assicurazioni.

In particolare, per quanto riguarda il settore “vita” si potrà conoscere in qualsiasi momento il valore della posizione assicurativa o l’attuale valore di riscatto, senza necessariamente mettersi in contatto per iscritto con la compagnia assicuratrice.

Il CTCUB (Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano) ha fatto sapere che l’area riservata sarà attivata solo su espressa richiesta dell’assicurato. Le informazioni saranno, inoltre, disponibili tra 60 giorni per tutti i contratti che si sono conclusi a partire dal 1 settembre 2013. Al contrario, i contratti precedenti al primo settembre 2013 riceveranno entro i prossimi 4 mesi un piano di attuazione, che dovrà essere realizzato entro 6 ulteriori mesi.

Ogni compagnia assicurativa ha, inoltre, 60 giorni di tempo per adempiere agli obblighi ed adeguarsi alla normativa, pubblicando online tutte le istruzioni per accedere a questa nuova area clienti. Informazioni che dovranno obbligatoriamente comparire anche nei contratti stipulati in seguito all’entrata in vigore del Dl.

 

Leave a Reply