Prestiti d’onore agevolati per il master del Mib

di 7 Novembre 2013Maggio 5th, 2020Economia

MBA e master costano troppo? La School of Management di Trieste con Intesa SanPaolo offre prestiti d’onore e borse di studio per gli studenti più motivati.

In un periodo di crisi, molti italiani hanno avuto bisogno di richiedere un finanziamento per poter sostenere spese ingenti, quali una ristrutturazione o i costi degli studi dei figli. Per riuscire a trovare una soluzione che non diventi poi troppo onerosa da restituire è indispensabile confrontare i migliori prestiti offerti dalle banche, così da farsi un’idea della tipologia di credito su misura per sé.

Per chi in particolare ha bisogno di liquidità per finanziarsi gli studi, esistono poi i cosiddetti prestiti d’onore riservati a studenti meritevoli. Il Mib, School of Management di Trieste, ad esempio, ha stipulato la convenzione “Intesa Bridge” con l’Istituto di credito Intesa SanPaolo per garantire agli studenti iscritti agli MBA, ossia ai Master specialistici e ai Master Executive della scuola, di poter accedere a prestiti d’onore agevolati.

I prestiti bridge saranno erogati dall’istituto di credito Intesa Sanpaolo su un apposito conto corrente. Gli importi previsti dalla convenzione sono così suddivisi: 16.000 euro per i Master a tempo pieno e un massimo di 20.000 euro per i Master Executive.

Gli studenti che usufruiscono del finanziamento devono restituire le somme a rate entro una durata massima di 8 anni. Per loro il tasso rimane fisso ed equivale a quello che è stato applicato al momento dell’apertura del credito.

Dare un sostegno concreto agli studenti e alle loro famiglie è opportuno e doveroso. – ha commentato Vladimir Nanut, direttore scientifico del Mib, a proposito dei prestiti – Questa iniziativa, fra altre, evidenzia come la nostra scuola non sia riservata a persone facoltose, quanto a quelle meritevoli e talentuose, che possono anche essere sostenute con borse di studio al merito grazie alle aziende sponsor, partner del nostro network”.

Alla School of Management di Trieste accedono, infatti, studenti provenienti da tutto il mondo e, nei primi 25 anni dalla sua apertura, le nazionalità degli iscritti sono più di 60 a conferma della portata internazionale della sua offerta formativa. Oltre al prestito, gli studenti più meritevoli ricevono anche una borsa di studio che può coprire la metà, il 70% e, in alcuni casi, anche il costo complessivo del Master.

Si tratta sicuramente di un’iniziativa lodevole che permette agli studenti, non facoltosi ma comunque motivati a prepararsi in un istituto di qualità, di accedere a un’istruzione superiore. Bisogna, quindi, sperare che l’esempio del Mib di Trieste venga presto seguito anche da altri istituti di formazione universitaria e post univesitaria, disposti ad erogare prestiti agevolati.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.