Conti correnti, il Codacons propone uno sportello per controllarli

sportello-codacons-per-controllo-conti-correnti

Come sapere se spendiamo troppo per i conti correnti bancari? Il Codacons offre l’opportunità di fare un check up completo.

 

Conti correnti bancari, postali, on line, e chi più ne ha più ne metta. Ormai l’offerta degli istituti di credito è sempre più ampia, così come le offerte vantaggiose che vengono proposte ai consumatori per aprirli.
Di fronte a un panorama così vasto si impone una ricerca piuttosto approfondita, condotta con dei criteri ferrei, che tengano in considerazione le proprie esigenze e disponibilità economiche per limitare il più possibile le spese, e basata sul confronto dei migliori conti correnti, dal quale poter elaborare poi una scelta finale.

Come fare però a sapere se davvero stiamo risparmiando? Per farlo il Codacons, Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, ha lanciato uno sportello dedicato proprio al controllo delle spese del nostro conto di Banca Mediolanum, Deutsche Bank, CheBanca! etc.
Si chiamerà “Sportello del Check Up” e non sarà solo per i conti correnti, ma anche per i mutui. L’iniziativa è stata presentata l’8 novembre a Salerno presso la sede del Codacons Campania.
Vediamo allora nel dettaglio di cosa si occuperà questo sportello: per prima cosa sarà per i finanziamenti ipotecari offrirà consulenza non solo sui mutui già stipulati, ma anche su quelli di prossima apertura.
Il Codacons offrirà supporto e consulenza nel caso in cui si rilevassero addebiti illegittimi come per esempio degli interessi superiori a quanto scritto nel contratto o commissioni di massimo scoperto.
Il vice segretario nazionale dell’Associazione, Matteo Marchetti, ha sottolineato come il servizio sia focalizzato sui diritti dei clienti bancari soprattuto dopo gli ultimi orientamenti e posizioni assunti dai giudici e dalla Banca d’Italia nei confronti delle altre banche.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.