Qual è il migliore servizio di pay tv sul mercato? Per rispondere al meglio a questo quesito e capire quale tipo di servizio si avvicina maggiormente al gusto dell’utente, l’unica soluzione è quella di comparare l’offerta Mediaset Premium con i diversi pacchetti Sky, in modo da farsi un’idea della ricchezza e della varietà dei contenuti proposti ai differenti prezzi, verificando quale dei due operatori di riesca a soddisfare maggiormente le esigenze del telespettatore.
La lotta ad attirare sempre più clienti, in Italia, si divide fra questi due operatori che cercano di stimolare gli acquirenti verso i vari pacchetti di calcio e cinema con continue novità.

Oltre alle offerte sulle pay tv, da adesso il ventaglio di servizi si arricchisce anche con le nuove possibilità offerte dai servizi ondemand che permettono al pubblico di avere a disposizione un’ampia gamma di funzioni per scegliere il programma che si desidera e vederlo nel modo più comodo possibile con pause e rewind a discrezione dell’utente.

In occasione di queste feste di Natale Sky e Mediaset Premium hanno puntato a migliorare proprio questo aspetto della propria offerta con innovazioni sul servizio di tv “on demand”. Sky ha portato novità al decoder My Sky HD con aggiornamenti gratuiti per tutti gli abbonati, mentre Mediaset ha creato “Infinity” un’ampia bacheca di contenuti fruibili in streaming da vedere in qualsiasi momento.
La novità principale portata sul mercato da Sky è il tasto Restart. Si tratta di un’applicazione per il decoder My Sky HD che consentirà agli abbonati di far ripartire dall’inizio un film o un programma tv già iniziato. La novità è stata presentata con orgoglio dall’azienda che ha comunicato che saranno circa 2,5 milioni gli abbonati che potranno usufruire . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.