Finanziamenti a fondo perduto per gli investimenti sull’agricoltura

di 28 Maggio 2014Economia, Lavoro

Fino al 30 settembre 2014 in Lombardia si può partecipare a un bando per ottenere finanziamenti a fondo perduto dedicati ai giovani agricoltori.

Buone notizie per tutti quei giovani che vogliono diventare agricoltori. Per avviare un’impresa e realizzare il proprio di gestire un’azienda agricola è necessario possedere i fondi necessari, che spesso scarseggiano. Per ottenere la liquidità di cui si ha bisogno, molti provano a confrontare i prestiti più vantaggiosi allo scopo di trovare la formula più rispondente alle loro esigenze.

In sostegno di questi aspiranti imprenditori, la Regione Lombardia ha emesso un bando per la concessione di finanziamenti a fondo perduto dedicati all’agricoltura: questo rientra nell’ampio Programma di sviluppo rurale 2007 – 2013 “Insediamento di giovani agricoltori”, avente proprio lo scopo di avvicinare i giovani lavoratori al mondo dell’agricoltura. L’iniziativa prevede l’erogazione di contributi economici in conto capitale con finanziamenti a fondo perduto dell’importo di 15 mila euro per le aree svantaggiate di montagna e di 10 mila euro per tutte le altre zone.

Ma quali sono i requisiti principali per la partecipazione al bando? Se si vogliono ottenere i finanziamenti a fondo perduto per i giovani agricoltori innanzitutto occorre aver compiuto i 18 anni e non averne più di 40. Il bando, poi, ovviamente riguarda chi ha già maturato esperienza nel settore e quindi coinvolge chi ha esercitato per almeno 2 anni attività agricola in un’impresa o società agricola come coadiuvante familiare o lavoratore agricolo. Tuttavia, il bando si rivolge anche agli studenti e in particolare ai laureati in agraria, veterinaria o scienze naturali, oppure ai diplomati in perito agrario o simili.

Per ottenere i finanziamenti a fondo perduto per giovani agricoltori bisognerà presentare un “Piano aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola” e ovviamente bisognerà spiegare come si ha intenzione di investire questi soldi. Il bando, comunque, si rivolge a chi vuole condurre per la prima volta un’impresa o società agricola come titolare o legale rappresentante con potere di amministratore.

Ovviamente, i vari progetti presentati verranno selezionati e valutati in base a criteri uguali per tutti. Le domande andranno presentate entro e non oltre il 30 settembre 2014 e dovranno contenere oltre al Piano aziendale anche tutta una serie di documentazione di cui potete avere informazione visitando il sito sopra linkato. Per presentare la propria richiesta di partecipazione al bando conviene rivolgersi alla Provincia della Lombardia nel cui territorio intende insediarsi l’azienda agricola.

I finanziamenti a fondo perduto per i giovani agricoltori hanno un importo massimo di 15 mila euro, ma ricordiamo che i contributi verranno erogati in conto capitale, in pratica al beneficiario non viene chiesto nessun rimborso del denaro. Si tratta di investimenti pubblici per lo sviluppo delle imprese agricole, settore che sta crescendo di interesse fra i giovani.

La Regione Lombardia si pone come capofila fra le Regioni che investono di più nell’agricoltura e questo bando è uno dei più interessanti fra quelli proposti. L’obiettivo, ovviamente, è quello di incentivare l’avvicinamento dei giovani all’agricoltura per sviluppare le economie locali e rilanciare l’occupazione in un settore che ha vissuto anni di crisi.

Per uscire dalla crisi economica, quindi, una soluzione può essere quella di ripartire dalla terra puntando sulla vendita di prodotti nostrani sia nella piccola sia nella grande distribuzione. Consigliamo quindi a tutti i giovani interessati di informarsi bene sulle modalità di partecipazione al bando.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.