La nostra immagine nel mondo la conosciamo bene: pizza e mandolino per alcuni nostalgici, vini pregiati, storia e panorami emozionanti per i turisti. Ma c’è un’altra grande eccellenza italiana che si conosce poco, la bellezza. Il settore italiano della cura del corpo è, all’estero, in costante ascesa: la sola vendita nel mondo di “bellezza Italiana”  ha fatturato 3.176 milioni di euro e, sul fatturato del 2013 l’ incremento è stato  pari al 34,2%. Fra i prodotti Italiani più ricercati le acque da toletta, le colonie, le creme viso e corpo con un +14% ed il trucco. Questi numeri pongono la nostra nazione, ancora una volta, di diritto nelle “Eccellenze del Mondo”, questo grazie alle capacità dei nostri cosmetologi, alle formulazioni più sicure e stabili, ai profumi più ricercati e ad una certa attitudine ad anticipare le richieste di mercato.

Leggi anche: Export Made in Italy: l’agroalimentare sorpassa l’automobile 

Alcune aziende Italiane, anche neonate o in start up hanno infatti deciso “ante tempo” di investire nel settore Green, e i principali brevetti per sostanze emulsionanti 100% vegetali sono Italiani. Italiane sono anche le principali sostanze attive e gli estratti vegetali, dalla coltivazione della pianta (sempre più biologica) all’ estrazione degli attivi. Un settore in ascesa quindi che ogni anno crea centinaia di posti di lavoro  destinati sia a personale specializzato – come tecnici, cosmetologi, farmacisti, chimici – sia a personale non specializzato, come magazzinieri, trasportatori, venditori, pubblicitari e  promoter.

Leggi anche: La cultura italiana volano dell’economia: produce ricchezza e lavoro 

Aziende orgogliose di essere italiane portate avanti da persone con il medesimo orgoglio e con la voglia di far vedere al mondo chi siamo. Aziende che nonostante la burocrazia, la pressione fiscale, le difficoltà economiche decidono di rimanere in Italia e di portare avanti un progetto di eccellenza. Aziende che fra mille difficoltà fanno rete fra loro e la ricetta è sempre la stessa: amore per la propria casa e passione per le cose fatte bene. Ecco un esempio di vero orgoglio italiano.

Federico Fumo

Federico Fumo

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.