Come cambiano le truffe alle carte di credito (e perché l’Italia è un’isola felice)

di 13 Gennaio 2015Consumi, Economia

Le grandi banche prendono provvedimenti per difendersi meglio dalla contraffazione. Negli Stati Uniti scelgono le carte di pagamento con il chip ma evitano quelle con il Pin, da sempre considerate largamente più sicure di quelle con la firma in caso di furto o smarrimento. Ma il mondo dei pagamenti è cambiato…

Trovi questa notizia anche sul nostro aggregatore BuoneNotizie PLUS. Scaricalo gratuitamente sul tuo iPhone o smartphone Android!

Continua a leggere…

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.