La positività tende a espandersi

By 15 Ottobre 2011 Editoriali

E’ un dato di fatto che le persone con mentalità positiva raggiungano i propri obiettivi di vita più facilmente. Quando sei ottimista, tutto sembra diverso, la giornata è luminosa e piena di potenzialità. Ma c’è di più. Le opportunità sembrano andare più facilmente per il verso giusto e ti senti in grado di affrontare tutte le sfide. In effetti, essere in uno stato d’animo positivo può aiutarti ad ottenere successo e soprattutto a goderne appieno.

Tuttavia, non tutti trovano facile avere un atteggiamento mentale positivo. Perché questo richiede un cambiamento di prospettiva e totale attenzione per spezzare credenze limitanti e negatività. Ma fatto il primo passo ci si sentirà sempre più motivati, eccitati e pieni di energia, entrando in un circolo che in parte si autoalimenterà.

Ed è proprio questo l’effetto più sorprendente di un atteggiamento positivo: la sua capacità di espandersi. Quando camminiamo per strada basta o mentre beviamo un caffè al bar, basta infatti un sorriso o una gentilezza verso un’altra persona (che normalmente non se l’aspetta) per contagiarla con il nostro buonumore.

Monica Giordani, personal coach“Gli esseri umani crescendo imparano ad autolimitarsi – dice Monica Giordani, personal coach esperta nella gestione del cambiamento e lo sviluppo personale e professionale – Questo perché i messaggi che ci sono arrivati dalla scuola, la famiglia, la cultura, seppure con ottime intenzioni, sono focalizzati verso tutto ciò che non funziona, ciò che dobbiamo migliorare: nelle verifiche a scuola non si segnavano in rosso gli errori? Anziché focalizzarsi su ciò che invece è apprezzabile e unico in ciascuno di noi, la mente tende subito a individuare ciò che non funziona”.

“Con le nuove tendenze della psicologia positiva e con l’introduzione sempre più ampia dei principi del coaching, si compie un formidabile salto di paradigma, espandendo innanzitutto doti e qualità, valorizzando i punti di forza. In questo modo non solo si accresce autostima, che ahimè oggigiorno è per molti carente, ma soprattutto si riusciranno a vedere gli aspetti migliorabili da un’altra prospettiva, con  un’energia diversa. Si trovano soluzioni anziché rimanere focalizzati sui problemi. E’ scientifico che se la nostra mente si alimenta di buonumore e pensieri positivi, la chimica del nostro cervello e del nostro corpo cambia! Perché perderci questa preziosa opportunità?”

E’ la stessa filosofia che sta dietro a BuoneNotizie.it: al giorno d’oggi essere informati sui fatti di attualità e sul mondo che ci circonda è una cosa imprescindibile. Sebbene sia importante sapere cosa non va in Italia e nel mondo, scoprire che accadono anche fatti positivi, in grado di restituirci la fiducia in quei valori che ormai crediamo persi per sempre, può essere sorprendente! La mattina, quando arrivate in ufficio e bevete il caffé alla macchinetta, mentre i colleghi commentano l’ultimo scandalo politico, stupiteli raccontandogli la buona notizia del giorno!

Argomenti correlati:

Essere positivi? Il segreto è accettare se stessi

Essere positivi è un investimento redditizio

Informazione positiva per una vita migliore

Mettetela come volete, ma una risata fa sempre bene!

Buone o cattive notizie? Intervista a Beppe Severgnini

Le buone notizie sono più virali delle cattive

No Comments

  • Margherita Pisoni ha detto:

    Sono assolutamente d’accrdo con Monica Giordani e trovo molto interessanti i link collegati. Grazie per il vostro lavoro.. molto positivo!!!!!!!!!!Fin dai vostri primi “vagiti” ho pensato che la vostra idea era assolutamente da sostenere e diffondere. Nel mio piccolo cerco di farlo. Buon lavoro.

  • IppoKiro ha detto:

    Anche noi di Kirolandia pensiamo sempre positivo!!!!

Leave a Reply