Che impatto avranno sul tuo umore le notizie che leggerai oggi?

di 21 Aprile 2018Editoriali
[:it]

La fiducia nell’informazione è in calo.

Secondo un sondaggio del 2017 condotto dal Reuters Institute di Oxford, il 48% degli intervistati ha dichiarato di non seguire più le notizie perché hanno un impatto negativo sul loro umore, il 37% sostiene di non fidarsi più delle notizie, mentre il 28% sente di non poter fare nulla a proposito dei problemi di cui parlano le notizie…

sondaggio_reuters_news_avoidance

 

E’ una delle conseguenze del modo di fare informazione oggi e che stanno danneggiando l’industria dell’informazione.

Un’altra grave conseguenza è la perdita di credibilità verso la professione giornalistica (37% delle risposte del campione dell’indagine Reuters), e confermata da un altro sondaggio che viene condotto ogni anno dall’Università di Aarhus in Danimarca sulla la fiducia del pubblico nelle diverse professioni: quella del giornalista è in fondo alla scala insieme ai tassisti, gli agenti immobiliari, i venditori di auto e i politici (fonte Constructive Institute).

 

 

 

Non è un problema solo nord-europeo. Anche negli Stati Uniti secondo un sondaggio Gallup del 2016 sulla fiducia nelle istituzioni, gli Americani non sentono di poter confidare nel sistema dei media…

 

gallup_2016

 

E in Italia? L’Università degli Studi dell’Insubria ha condotto un sondaggio simile per determinare il livello di fiducia nelle professioni, nelle istituzioni e nell’informazione in Italia. I risultati saranno stati pubblicati in anteprima sul nostro sito.[:en]

Trust in information is dropping, according to a carried out survey held by the Oxford Reuters Institute in 2017.

48% of the people who were interviewed declared they had stopped listening to the news because of the negative effect it had on their mood.

37% claimed that they no longer rely on news to be true and 28% declared a feeling of helplessness as they don’t feel there is anything they can do about the problems the media presents to them.

sondaggio_reuters_news_avoidance

This is one of the consequences of the way journalists and media work nowadays. They are damaging the news industry at its roots.

Another serious consequence is the loss of reliability towards the profession of the journalist according to the answers given by 37% of the people interviewed by Reuters and confirmed by another survey held every year by the Aarhus University of Denmark. The survey wanted to identify which profession the public has more trust in. Journalists are at the bottom of the ladder together with taxi drivers, real estate agents, car dealers and politicians (bar-graph by Constructive Institute).

sondaggio_credibilita_giornalisti

 

It is not a problem limited to the North of Europe. Even the United States, according to a survey held by Gallup in 2016 about confidence in American Institutions, showed that the public doesn’t feel they can trust the media system.

 

gallup_2016

 

And in Italy? The Insubria University of Varese held a similar survey to determine the level of trust towards professions, institutions, and information in Italy: the results are available here.

Translated by A.J.L. and revised by M.K.

[:]
UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.