Sei riuscito a rispondere alla mia domanda di ieri?  Ecco una riflessione per guidarti nel ragionamento: sapere che il gattino siamese della nonna Maria è stato salvato dai pompieri non può esserti utile in alcun modo, se non a generarti un temporaneo sentimento di compassione. Così come non ti è utile sapere, con dovizia di particolari, che in provincia di Bergamo è avvenuto l’ennesimo femminicidio, se non a farti provare un sentimento di orrore.

Sai perché ti faccio questo paragone? Perché nessuna delle due notizie rappresenta la normalità: servono solo ad attirare la tua attenzione e a farti provare un’emozione.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

Ciò di cui hai bisogno è sapere come va davvero il mondo, contestualizzando la notizia all’interno di un quadro più ampio. Forse tu mi risponderai: “Eh no, aspetta un attimo: io voglio sapere la verità, anche se è negativa! Io voglio sapere anche che in provincia di Bergamo c’è stato un altro femmicidio!”. 

Bene, sono d’accordo con te. In parte. Ma se ti dicessi che nonostante tutti i femmicidi di cui senti parlare ogni giorno, più volte al giorno, le violenze sulle donne sono in diminuzione. ma sono le denunce ad essere aumentate? Il fatto di sentire così spesso di fatti di cronaca come questo senza poter allargare lo sguardo su un quadro più ampio ci dà una percezione della realtà completamente diversa! Sei d’accordo?

Fammi sapere se hai trovato utile questo articolo lasciando un commento qui sotto!

Condividi su:
Avatar photo

Silvio Malvolti

Ho fondato BuoneNotizie.it nel 2001 con il desiderio di ispirare le persone attraverso la visione di un mondo migliore. Nel 2004 ho costituito l'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo, che oggi gestisce questa testata: una sfida vinta e pluripremiata.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici