La cattiva notizia è che siamo ancora in piena pandemia. Quella buona è che, stando a quanto dichiarato dal Commissario Straordinario Francesco Paolo Figliuolo, abbiamo raggiunto il ritmo di 500mila vaccinazioni quotidiane. E non è l’unica buona notizia di questa settimana…

Le buone notizie non edulcorate della settimana

A causa della pandemia, il mondo della scuola è stato costretto a riorganizzarsi attraverso la didattica a distanza. Se da una parte questo ha provocato dei problemi organizzativi, dall’altra la didattica a distanza ha permesso alla scuola di cambiare in meglio.

Attiva la tua membership e ricevi buone notizie ogni settimana!Non perderti questa Offerta Limitata (solo per i primi 100)
  • Newsletter settimanale
  • Sconti sui prossimi eventi live
  • eBook gratuiti

Come ormai sappiamo, per uscire dalla pandemia è fondamentale vaccinarsi. Ma nel prossimo futuro potrebbe essere messa a punto una cura innovativa per le malattie infettive. Le premesse ci sono tutte.

Spesso abbiamo sentito parlare del body shaming, cioè della violenza psicologica che prende di mira l’aspetto fisico, con tutte le relative conseguenze in termini di sofferenza. Un fenomeno che riguarda sia uomini che donne, la cui soluzione prende il nome di body positive.

La settimana che si avvia al weekend è stata anche quella che ha messo al centro della sua agenda il problema dei cambiamenti climatici e degli impegni delle superpotenze del mondo per realizzare delle soluzioni concrete, a partire dall’ultimo summit sul clima.

E proprio durante il summit sul clima, i leader del mondo hanno messo sul tavolo i vantaggi che deriveranno dalla svolta verde a difesa dell’ambiente. Tra questi, la creazione di nuovi posti di lavoro.

Rispettare l’ambiente permette di migliorare la qualità della nostra vita. Un’obiettivo che si può raggiungere anche con lo sport. Che porti benessere all’organismo, lo sappiamo tutti. Quel che non tutti sanno è che lo sport può veicolare messaggi importanti, come l’inclusione.

La pandemia in corso ha portato molti musei italiani ad approfittare di questo periodo per innovarsi. Molti sono rimasti indifferenti a questo ammodernamento, ma altrettanti si sono digitalizzati.

Il 3 maggio si celebrerà la Giornata Internazionale della Libertà di Stampa. Il movimento Mezzopieno, insieme a numerosi partner come BuoneNotizie.it, ha organizzato la Giornata Nazionale dell’Informazione Costruttiva: un appuntamento per capire l’importanza, la necessità e le opportunità dell’approccio costruttivo alle notizie, per combattere l’ansia e la depressine derivanti dall’infodemia e promuovere un modello di informazione più orientato alle soluzioni, oltre le polemiche e allarmismi inutili.

Buona lettura e buon weekend in compagnia di BuoneNotizie.it!

(Nella foto: uno scatto dello stand di BuoneNotizie a Civitas, alla fiera di Padova, in occasione del lancio del primo numero della versione cartacea di BuoneNotizie, nel 2005, in vendita nelle edicole. Sullo sfondo le locandine, in primo piano Silvio Malvolti, editore del giornale). 

ISCRIVITI SUBITO ALLA NEWSLETTER e RICEVI L'ESTRATTO GRATUITO del primo libro mai scritto in Italia sul Giornalismo Costruttivo!