Lascia perdere il telefono e osserva: qualcosa di buono può sempre accadere

Viene proprio da Milano la storia di oggi: in una città dove la sicurezza sembra un problema a causa dei troppi furti e rapine, qualcosa di buono invece è successo ad alcuni colleghi del quotidiano il Giorno. Una giornalista aveva perso la sua telecamera tra i vagoni della metropolitana, linea verde. Probabilmente aveva già abbandonato tutte le speranze quando invece ecco arrivare una chiamata in redazione di una cittadina di Milano che, riconosciuto il logo del giornale sulla telecamera, si era preoccupata di restituirla. “Osservo molto le persone – ha raccontato la cittadina al Giorno – E spesso mi accorgo di tante piccole cose, fa parte del mio carattere e sono felice che questa mia caratteristica sia tornata utile in questa occasione del ritrovamento dei vostri strumenti di lavoro. Dare una mano alla gente in difficoltà mi fa sentire bene ed è anche il motivo per cui, nel tempo libero, faccio volontariato e mi dedico agli altri”.

La donna ha inoltre aggiunto un messaggio per i suoi concittadini: Ogni tanto lasciate da parte i vostri tablet, tenete in tasca i vostri cellulari e osservate cosa vi sta intorno così magari potreste ritrovarvi protagonisti di una “avventura” come questa, finita per fortuna a fin di bene”.

No Comments

  • sante ha detto:

    Temo che io e la gentile signora dell’articolo siamo tra i pochissimi utenti di mezzi pubblici che non hanno il proprio smartphone o tablet in mano mentre viaggiano. Sembrano tutti ipnotizzati.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.