Palestra anti stronzi: esercizi per l'anima

Siamo circondati. Li incontriamo tutti i giorni. Le nostre vite ne sono piene. I loro fastidiosi ronzii ci accompagnano ovunque. No, non stiamo parlando delle zanzare d’estate (o meglio non solo), ma di un’altra specie ancor più fastidiosa e decisamente più pericolosa: sono gli stronzi. Personaggi tra il mitologico e il grottesco, agita-bile per eccellenza, hanno il potere di farci innervosire al solo pensiero e di tirare fuori il peggio di noi.

Eppure ogni tanto basterebbe una parola, una battuta ironica e sarcastica detta al momento giusto per congelare e idealmente inchiodare lo stronzo o la stronza in questione al muro. Tac. Un colpo netto e deciso, stando attenti a non lasciare macchie alle pareti. Eppure, molto spesso, accecati dalla rabbia e concentrati sul dolore di stomaco, perdiamo l’occasione buona per sferzare il colpo di reazione e vincere, se non la guerra almeno la battaglia allo stronzo e ritrovare in noi quell’autostima così brutalmente compromessa.

Se anche voi appartenete alla categoria di gente a cui viene in mente la risposta con “20 secondi di ritardo”, da oggi potrete sperimentare un rimedio al vostro male: “Palestra Anti-Stronzi”, uno dei tanti seminari in formato compact che, in 90 minuti (il tempo di un match!) vi insegnerà trucchi e tecniche per gestire con intelligenza e sagacia le relazioni con lo stronzo di turno, evitando così gli effetti collaterali di rabbia e frustrazione.

Il corso è come una crociata contro gli “stronzi”: il seminario sarà coordinato da Silvio Lenares, formatore dall’esperienza trentennale, che accompagnerà i partecipanti in un sorprendente percorso tra la conoscenza di sé ed esercizi “anti-stronzo” pratici e divertenti.

Il costo per liberarsi definitivamente dagli stronzi è di 29 euro. La prenotazione è obbligatoria. Il calendario di tutti i corsi sono sul sito www.letslife.it.

BuoneNotizie.it

About BuoneNotizie.it

BuoneNotizie nasce nell'ottobre del 2001, inizialmente con il dominio .net. Da allora sono stati pubblicati oltre 8.000 articoli grazie al contributo gratuito di oltre 1.500 utenti, di cui alcuni sono diventati giornalisti pubblicisti grazie allo stage remunerato annesso al percorso di formazione dell'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo per diventare giornalista pubblicista.

Leave a Reply