Sposami, ti darò la luna

Un gesto unico, bellissimo e davvero inconsueto, dettato dall’amore. Sembrava un sabato notte qualunque a Toronto per Saydi. Era andata a cena con David, il suo fidanzato, membro della Royal Canadian Astronomical Societye dopo lui le ha proposto di fare un salto all’osservatorio, dove lui lavora,  lasciato aperto dai responsabili della struttura. Le ha detto solo di guardare in alto, ed ecco la sorpresa: la luna le chiedeva di sposarla.

David infatti aveva  sistemato il telescopio in modo da riprodurre contro la faccia della luna l’espressione del suo più grande desiderio e lei non ha dovuto far altro che dire sì.

Avevamo già parlato dell’ipotesi di sposarci” – racconta lui – “Saydi sapeva che da un giorno all’altro glielo avrei proposto e io volevo trovare un modo molto romantico per farlo”. Immaginate la sorpresa di lei: Gli ho chiesto se dicesse sul serio anche quando mi ha messo l’anello al dito e poi gli ho detto sì. Voglio passare con lui il resto della mia vita“.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.