Lodi si apre al mondo con il "Festival della fotografia Etica"

Dal 17 al 20 ottobre Lodi apre uno sguardo sul mondo. Un appuntamento imprendibile, nato da un’idea del Gruppo Fotografico Progetto Immagine, associazione di volontariato culturale, è il Festival della Fotografia Etica. Un’iniziativa dedicata all’approfondimento della relazione tra etica,comunicazione e fotografia.
Il Festival vuole porre l’accento sull’utilizzo di immagini fotografiche di qualità nella comunicazione dell’attività, delle grandi (ma non solo) ONG internazionali.

Festival della fotografia etica
Lo sguardo fotografico declinato sulla visione personale, lenta e approfondita si confronta e contrappone a tematiche mondiali, complesse e variegate. Tra i prestigiosi ospiti: Paolo Marchetti, che in anteprima mondiale presenterà “Fever” – The Awakening of European Fascism, primo grande capitolo di una più ampia ricerca sul sentimento primordiale che caratterizza i nostri tempi: la Rabbia. Brent Stirton: lo sguardo attento e ampio di un importante fotografo del National Geographic si confronta con un tema ampio e complesso, un grande affresco fotogiornalistico e ambientale sull’Africa, i suoi animali e i suoi vasti problemi. The Violation of Eden, la mostra presentata. Mads Nissen, racconterà con la mostra “Amazonas“ il complesso territorio, i suoi problemi e mutamenti.
Saranno inoltre presenti moste di alcune importanti ONG, tra cui: CESVI – Libya – OFF the Wall, un racconto per immagini del fotografo di Giovanni Diffidenti, COOPI – Work for Hope progetto di “cash for work” portato avanti da COOPi e ECHO nei territori palestinesi occupati, Fondazione Francesca Rava, con un progetto di Alessandra Gandolfi, racconta come la fondazione si occupa dei ragazzi orfani ed abbandonati nella spirale di violenza del Centroamerica, Nicaragua, Honduras, El Salvador e Guatemala.
Alì 2000 onlus con “I segreti della scatola magica” di Elena Givone racconta il difficile percorso di crescita dei bambini in zone disagiate.
Quest’anno il Festival premierà ed esporrà i lavori scelti di due fotografi partecipanti alle categorie Master e Spot Light il cui tema è il fotoreportage sociale, inteso come documentazione di vicende e tematiche legate all’uomo e ai fenomeni sociali.
Divenuto ormai un appuntamento fisso per la città di Lodi, il Festival della Fotorgrafia Etica spera anche quest’anno di replicare il successo delle precedenti edizioni: nel solo 2012, l’affluenza di pubblico è stata di oltre 5.000 visitatori unici, sapendo attirare l’attenzione anche della stampa nazionale.

www.festivaldellafotografiaetica.it
info@festivaldellafotografiaetica.it

Leave a Reply