Le tappe di una reciproca conoscenza, col mio cavallo come con la nuova mano.

By 17 Giugno 2010 Innovazione

“Puoi salire!” – esclama Susi. “Da sola?” – domando “Certo!” Tre, due, uno, sono in alto. Ce l’ho fatta. L’anno scorso, in estate, avevo deciso di provare questa sfida. Niente vacanze fuori porta, ma ogni giorno al tramonto ero in quel maneggio. In campagna, a pochi chilometri dal centro storico della mia città, Lendinara, in Veneto. Le nostre sono tappe di una reciproca conoscenza. Non ho trovato metodi alternativi, solo il giusto equilibrio. Non servivano due mani per tenere le redini, ma una. I veri protagonisti sono il bacino e le gambe che cercano la strada più giusta per funzionare assieme al cavallo. Scoprire il punto corretto sulla sua pancia e cominciare. Decidere imperterrita quando si è pronti. Essere determinati. È come scommettere di raccontare FABLE a Genova, alla giornata di Next dedicata ai ventenni. FABLE come mano stampata in 3D, FABLE come decisione. Innovazione e narrazione a confronto. Davanti a persone sconosciute che tendono l’orecchio, e sentono quello che si ha da dire in mezzo ad altri ragazzi che hanno pure loro una storia. Una storia importante. Non riuscivo per nulla a nascondere quello che provavo. Gli sguardi, la tensione. Avevo timore, la voce tremava, e il countdown funzionava … Continua a leggere →

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.