Lenti macroscopiche per città in movimento

By 27 Luglio 2015 Luglio 29th, 2015 Innovazione

Chissà cosa avrebbe da dire Giorgio Gaber se scoprisse che oggi nel quartiere milanese del Giambellino gli amici del Cerutti Gino parlano in tagalog, uno dei dialetti filippini più diffusi. E qualche commento lo farebbero anche i Gufi realizzando che nella zona dei Navigli l’indonesiano è la lingua di gran lunga più utilizzata per i messaggi su Twitter. Sono solo alcune delle “fotografie” di una città – o meglio delle tante città che stanno trasformando una metropoli come Milano – che si possono scattare in diretta grazie a Urbanscope, la piattaforma di lettura di open data…

Leave a Reply