Il suo papà Antonino Italiano, imprenditore, vuole ricordare la terra d’origine calabrese con il nome particolare dato alla sua creazione. Sono trascorsi tre anni da quando l’avventura è cominciata, ed è da allora che Antonino, dopo aver sentito il figlio Nazareno parlarne, s’interessa alla stampa in tre dimensioni. Dalla sua azienda che si occupa di costruzione a secco, trascinata nella forte crisi che attraversa il settore edile, egli si rialza, curioso e intraprendente per trovare qualcosa di nuovo. L’incontro fatidico con due fratelli ingegneri Enrico e Riccardo Dini, pisani, fortifica l’idea inizialmente solo immaginata. Sono loro i . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito