Le persone hanno bisogno di avere una prospettiva lieta…

Lunedì con l'Amico Ottimista - Alla ricerca della tua felicità

Tutti noi siamo abituati ad associare qualcosa di sbagliato e cattivo alle bugie! In sostanza veniamo educati, almeno formalmente, al fatto che non si dicono le bugie e che bisogna dire la verità. Ti confermo che è così. Ci mancherebbe altro, ma oggi parliamo delle “buone bugie” degli ottimisti, che sono tutta un’altra cosa rispetto a quelle… normali.

Ok, penso che non serva specificare cosa sia una bugia: è un’affermazione falsa che nega un fatto esistito o afferma un fatto non reale. Ci possono essere bugie dette per tanti motivi, più o meno gravi, più o meno fantasiose, ma la bugia in sostanza è un’alterazione della verità.

Non voglio fare un trattato filosofico, ma solo farti riflettere sul fatto che finché parliamo di fatti accaduti, è relativamente facile dire cosa sia una bugia. Poi ci può essere la buona fede o la malafede, ma di fatto è semplice capire chi mente e chi dice la verità. Una cosa diversa invece è se parliamo di fatti che devono ancora avvenire, di prospettive e di pronostici! In psicologia si usa addirittura il termine “profezia”, ma comunque ci siamo capiti: se dico che secondo me domani succederà X o Y… se prevedo che un certo evento andrà a finire nel modo X o Y… cosa sto dicendo? Verità o bugia? Non è possibile dirlo a priori: nessuno può saperlo prima!

Allora, quando parliamo del futuro, quando facciamo previsioni su come potrebbero andare le cose, sforziamoci di pensare in positivo, perché le persone hanno bisogno di avere una prospettiva lieta. Non sto dicendo che dovremmo inventarci cose impossibili o esagerate. Eppure le persone spesso pensano alle ipotesi peggiori e “tecnicamente” anche loro stanno mentendo a se stesse, con delle “cattive bugie” sul futuro. Solo il tempo ci darà ragione o torto ma, come diciamo sempre, è meglio essere ottimisti e avere torto che essere pessimisti e avere ragione! Allora, senza esagerare e con le migliori intenzioni, quando parli con le persone, cerca di essere ottimista e impara a raccontare delle prospettive positive.

Ti voglio salutare con il trailer di uno dei film più belli che io conosca e non mi vergogno a dire che piango ogni volta che lo vedo: parla di buone notizie, ottimismo e… bugie. Buona visione e a lunedì prossimo!

Sebastiano Todero

 

Sebastiano Todero è un coach, laureato in psicologia del lavoro e specializzato in PNL, ipnosi discorsiva e storytelling. E’ autore di 13 volumi sugli argomenti di sua competenza ed è stato tra i primi in Italia a tenere sei corsi on-line di Sviluppo Personale già nel 2007. Il suo blog sull’ottimismo è seguito da migliaia di persone e negli anni ha ricevuto diversi milioni di contatti. E’ autore di “Un Amico Ottimista 2.0”  pubblicato da BuoneNotizie.it.

Un Amico Ottimista 2.0 - Sebastiano Todero

One Comment

Leave a Reply