Sorelle adottate si ritrovano grazie ai social network

By 13 Marzo 2012 Magazine, Storie

Dopo vent’anni, due sorelle brasiliane adottate da due famiglie italiane, si sono ritrovate attraverso il più famoso dei social network. Le protagoniste di questa storia a lieto fine si chiamano Alessandra (22 anni) e Maira (19) e vivono, rispettivamente, a Brescia e in provincia di Verona.

La scorsa estate, Maira (nella foto, a sinistra) è diventata maggiorenne e, con l’aiuto e il sostegno dei genitori – Marina e Maurizio, che hanno sempre saputo dell’esistenza di una sorella – ha deciso di provare a rintracciarla. Ed ha iniziato le ricerche dal mezzo più utilizzato da tutti i ragazzi della sua età: Facebook. Partendo da alcuni dati fondamentali che le erano stati forniti dai genitori, Maira ha identificato quella che, secondo lei, era sua sorella maggiore e si è fatta coraggio.

Attraverso il social network ha inviato un messaggio spiegandole per quale motivo l’aveva contattata e perché la stava cercando ed ha atteso con molta pazienza, su consiglio di mamma e papà, eventuali sviluppi. Alessandra (nella foto, a destra) e i suoi genitori, Aurora e Giancarlo, all’inizio sono rimasti molto sorpresi e increduli, poiché non sapevano nulla – al contrario di quelli di Maira,

Maira, che vive con i genitori e il fratello maggiore Luis (23 anni, adottato in Cile qualche anno prima di lei) ha dichiarato alla stampa: “Sono stata adottata appena nata. Mia sorella e la sua famiglia non sapevano nulla di me. L’ente preposto all’adozione aveva, invece, avvisato i miei genitori che, messi al corrente di dati fondamentali, non mi hanno mai nascosto di non essere sola, ma al contempo hanno atteso che maturassi per darmi le informazioni necessarie a cercare, se lo avessi voluto, mia sorella maggiore”.

Entrambe le bambine erano state adottate, tutte due a pochi giorni dalla nascita, ma …..

 

Continua a leggere questa storia su  Shinynote.com  in collaborazione con BuoneNotizie.it*

 

 

 

Leave a Reply