La band statunitense dei Protest the Hero aveva la possibilità di rinnovare il contratto con una grande etichetta discografica, ma scelto di proseguire da sola per poter fare musica senza condizionamenti, chiedendo aiuto direttamente ai fans. Il risultato della campagna di crowdfunding? In poco più di una settimana, hanno raccolto più di 250.000 euro. Si tratta dell’ennesimo miracolo del crowdfunding . Niente male per questi quattro ragazzi di Whitby (Ontario).

Fonte:  Linkiesta

 

BuoneNotizie.it

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farvi riscoprire il piacere di informarvi. Scopri cos'è il giornalismo costruttivo

Vuoi diventare giornalista?

Sei un aspirante pubblicista, ma non hai ancora trovato editori disposti a pagare i tuoi articoli?

Scopri di più

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.