La band statunitense dei Protest the Hero aveva la possibilità di rinnovare il contratto con una grande etichetta discografica, ma scelto di proseguire da sola per poter fare musica senza condizionamenti, chiedendo aiuto direttamente ai fans. Il risultato della campagna di crowdfunding? In poco più di una settimana, hanno raccolto più di 250.000 euro. Si tratta dell'ennesimo miracolo del crowdfunding . Niente male per questi quattro ragazzi di Whitby (Ontario).

Fonte:  Linkiesta

  . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito