Un ponte musicale tra Europa e Medio Oriente

By 29 Gennaio 2013 Magazine, Storie

Un ponte musicale tra i territori palestinesi, l’Italia e la Francia per promuovere l’uso della musica come mezzo di educazione: è questo l’obiettivo del progetto ‘Music Bridges West Bank, Italy and France’. Partito nel 2010, il progetto ha coinvolto oltre 5.500 bambini palestinesi tra i 6 e i 9 anni nei campi profughi della Cisgiordania.

Grazie all’aiuto di oltre 130 insegnanti palestinesi e decine di insegnanti di musica provenienti da tutta Europa, è stato condotto un progetto formativo musicale, che nei campi profughi fino a poco tempo fa era inimmaginabile. L’iniziativa è patrocinata dall’Unione Europea e realizzata, insieme ad altre organizzazioni, dall’UNRWA (Agenzia dell’ONU per i rifugiati palestinesi).
Fonte:  ANSA Med

BuoneNotizie.it

About BuoneNotizie.it

BuoneNotizie nasce nell'ottobre del 2001, inizialmente con il dominio .net. Da allora sono stati pubblicati oltre 8.000 articoli grazie al contributo gratuito di oltre 1.500 utenti, di cui alcuni sono diventati giornalisti pubblicisti grazie allo stage remunerato annesso al percorso di formazione dell'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo per diventare giornalista pubblicista.

Leave a Reply