Uno studio olandese dimostra come utilizzare le reti di comunicazione per i telefoni cellulari per monitorare le piogge. Grazie ad un aggiornamento in tempo reale sui dati riguardanti la quantità di precipitazioni, ricavati dall'interazione fra le gocce di pioggia e i radiosegnali, il sistema potrebbe essere utilizzato in futuro per migliorare le previsioni meteorologiche, le ricerche sul clima e la gestione delle risorse idriche.

Fonte: Ansa . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.