Nonna hi-tech incastra ladro grazie al Gps

di 9 Settembre 2013Magazine, Storie

Questa storia di giardinaggio e hi-tech è successa qualche giorno fa a Rimini: una signora di 76 anni, con una grande passione per i fiori, stanca di essere derubata delle sue preziose piante, ha deciso di piazzare un Gps in uno dei vasi ed è finalmente riuscita ad incastrare il ladro dal pollice verde.

La “nonna hi-tech”, com’è già stata ribattezzata dalla stampa locale, ha subito continui furti di rari tipi di fiori e piante grasse per quasi 10 anni. In tutti questi anni il misterioso ladro dal pollice verde, ha sottratto costosi esemplari di piante fiorite e piante grasse.

Stanca di subire furti, si è confidata con un vicino di casa poliziotto ed ha deciso di passare al contrattacco. Ha acquistanto un Gps e posizionato il localizzatore in un pregiato cactus gigante.

Quando è tornato dalla signora, il ladro intenditore di piante pregiate, ha prelevato proprio il cactus contenente il Gps, che ha funzionato a dovere, smascherandolo una volta per tutte.

L’autore dei furti sarebbe un pensionato di 66 anni, residente a Rimini, proprio nei pressi dell’abitazione della nonna hi-tech.

L’uomo è stato denunciato per furto e interrogato dalla polizia. Davanti agli agenti delle forze dell’ordine, l’uomo avrebbe ammesso i furti giustificandoli con una passione viscerale per piante e fiori.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.