L'onore, e l'onere, di essere il più brutto animale del mondo

By 4 Ottobre 2013 Curiosità, Magazine

Il pesce Blobfish è stato eletto animale più brutto della terra. Con ben 795 voti su più di tremila è la mascotte ufficiale della Ugly Animal Preservation Society (UAPS), ovvero la Società per la salvaguardia degli animali brutti. E dove sta la buona notizia? Sta nel fatto che l’iniziativa nasce per attirare l’attenzione pubblica sugli animali in via di estinzione e, ovviamente, quelli più sgraziati. Sarà quindi il pesce Blob a dar voce a tutti gli altri bruttoni del regno animale come la scimmia proboscide, la rana di titicaca e la Salamandra dalle zampe riproducibili.reu_rtr249gn_web_345701

Per troppo tempo solo gli animali graziosi sono stati sotto i riflettori, ma d’ora in poi il pesce Blob sarà la voce di tutte le orrende creature che rischiano di scomparire!“, ha dichiarato il Presidente della Uaps.

Evviva i brutti allora ed evviva il pesce Blob (che noi troviamo comunque adorabile): nel regno animale l’aspetto non conta: Tutti hanno un senso. Ed è una bella lezione.

 

Leave a Reply