Onestà sempre più contagiosa: ritrova portafoglio e lo consegna

di 7 Novembre 2013Magazine, Storie

Un veneziano ha ritrovato un portafoglio smarrito contenente quasi 2.000 euro in contanti e, invece di tenerli tutti per sé, l’ha consegnato ai Carabinieri. Pare proprio che gli italiani siano un popolo di onesti: ogni settimana, la cronaca locale ci restituisce belle storie di persone che ritrovano portafogli o soldi smarriti e che decidono di “fare la cosa giusta”. E se consideriamo l’attuale momento di crisi, non è una scelta scontata.

Stavolta, la storia a lieto fine di un portafoglio smarrito è avvenuta a Dolo (Venezia), incantevole comune adagiato sulle rive del fiume Brenta. La scorsa settimana, Giuliano Gallo stava facendo rifornimento di carburante presso una stazione di servizio di Arino – frazione di Dolo – quando ha notato che per terra, vicino alla ruota della sua automobile, c’era un portafoglio.

Il portafoglio conteneva ben 1.903 euro in contanti, carte di credito e documenti personali. L’uomo ha subito consegnato ai Carabinieri di Dolo ciò che aveva trovato. I Carabinieri sono riusciti a rintracciare la legittima proprietaria del portafoglio, una giovane donna residente in Corsica (Francia).

Considerato il periodo di crisi che il nostro paese sta attraversando, la decisione di Giuliano Gallo di consegnare il tutto alle forze dell’ordine, appare tutt’altro che scontata. L’uomo non ha avuto esitazioni e il pensiero di tenere  quel denaro per sé non l’ha sfiorato.

Davvero un bel gesto di onestà e correttezza che ci restituisce la fiducia nel prossimo.

 

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.