Luci per esterno a Led: un aiuto alla luce solare a basso costo

By 8 Gennaio 2014 Innovazione, Magazine

L’illuminazione domestica non è qualcosa che riguarda soltanto i salotti e le cucine: un giardino sgargiante come quello di Mr. Jay Gatsby è ormai alla portata di qualunque portafoglio. E’ possibile, infatti, dare all’ambiente esterno della propria casa un tono unico e originale con le più disparate soluzioni di illuminotecnica e, soprattutto, con un budget irrisorio.

Le imprese italiane specializzate nel settore offrono prodotti e servizi di altissima qualità:, basti pensare a realtà specializzate in prodotti d’illuminotecnica presenti sul nostro territorio o, più nel dettaglio, alla linea di prodotti per illuminazione da esterno di Luminalpark.

Le luci per esterno disponibili sul mercato soddisfano un’ampia gamma di esigenze, comprendendo impianti professionali e per uso privato, come luci a batteria LED, motivi ed oggetti 3D. In questo mare infinito di possibilità e abbinamenti, trovare la propria soluzione personalizzata non sarà più un problema. Tutto questo sotto il patrocinio dell’Assil (Associazione Nazionale Produttori Illuminazione), ente italiano a cui fa capo l’intero settore dell’illuminotecnica, che garantisce da sempre la qualità e l’affidabilità del prodotto grazie ai suoi controlli di sicurezza.

Uno dei traguardi più importanti raggiunti nella storia dell’illuminotecnica dai tempi di Thomas Edison è sicuramente l’illuminazione a LED. Sviluppato per la prima volta nel 1962 da Nick Holonyak Jr., il diodo a emissione luminosa (in inglese Light Emitting Diode, da cui la sigla LED) ha fatto la propria comparsa nei sistemi di illuminazione domestica soltanto a partire dagli anni 2000, grazie alle tecniche innovative sviluppate nel corso degli anni.

Si sa, il LED fa risparmiare. Ma quanto, conti alla mano? Al giorno d’oggi, le varie tipologie di lampadine LED in commercio hanno una classificazione energetica compresa tra A e A++. Rispetto a una tradizionale lampadina a incandescenza, si parla di cifre che sfiorano l’80% di risparmio sul consumo di energia elettrica.

Leave a Reply