Premiate 7 scuole italiane in Europa

By 1 Aprile 2014 Cultura, Magazine

Importante riconoscimento europeo per le scuole italiane attive nei gemellaggi elettronici eTwinning, con sette scuole premiate tra i migliori progetti d’Europa. La cerimonia di premiazione, che si terrà a Bruxelles, Palais des Académies, martedì 8 aprile, coinvolgendo oltre 150 docenti e alunni in rappresentanza delle scuole premiate, sarà un’occasione per celebrare i successi di collaborazione scolastica in Europa.

La facilità con cui entrano in contatto le scuole tramite eTwinning è molto vantaggiosa per tutti i soggetti coinvolti– ha detto Androulla Vassiliou, Commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù -. La piattaforma dà loro la libertà di sviluppare progetti educativi in ottica creativa e interculturale, ma anche di incoraggiare i ragazzi a sviluppare le loro competenze tecnologiche“.

I riconoscimenti per l’Italia sono relativi alla categoria “alunni dai 3 agli 11 anni”, con il progetto LYPS – Let Your Passion Shine in cui è stato coinvolto l’Istituto “De Andrè” di Castel Mella (Brescia).
Nella sezione “alunni dai 12 ai 15 anni” si è classificato primo il progetto Health4life, cui hanno preso parte alunni dell’Istituto “G. Perlasca” di Bareggio (Milano). L’Isiss di Bojano (Campobasso) vince infine il premio nella fascia di “alunni dai 16 ai 19 anni”, come partner del progetto Photography as a pedagogical tool; premiato come secondo classificato EUROGUIDE: A Students’ Guidebook through Young Europe, che ha visto la partecipazione dell’ITCG “Argentia” di Gorgonzola (Milano).
Scuole italiane premiate anche nelle categorie riservate alle lingue straniere, con il progetto in spagnolo ¿CONOCES ESTE CUENTO?, dell’Istituto “G. Nebbia” di Campobasso, ed il progetto in francese Moi, Toi, lettres à nous, dell’Istituto “G. Familiari” di Melito Porto Salvo (Reggio Calabria). All’ITIS “Antonio Pacinotti” di Taranto, con il gemellaggio R.I.V.E.R Research Inside and Verify the Environmental Risk, il premio “Marie Curie”, come miglior progetto di scienze.

Presenti alla premiazione Jan Truszczyński, DG Istruzione e cultura della Commissione europea, e gli eurodeputati Malika Benarab e Isabelle Durant e Jarosław Leszek Wałęsa. I vincitori potranno beneficiare di un campus formativo dedicato a alunni e docenti su attività didattiche innovative, inoltre sarà loro offerta una visita guidata del Parlamento Europeo.

L’evento sarà visibile in streaming su http://prizes2014.etwinning.net/. Hashtag ufficiale: #eTwPrizes14.

BuoneNotizie.it

About BuoneNotizie.it

BuoneNotizie nasce nell'ottobre del 2001, inizialmente con il dominio .net. Da allora sono stati pubblicati oltre 8.000 articoli grazie al contributo gratuito di oltre 1.500 utenti, di cui alcuni sono diventati giornalisti pubblicisti grazie allo stage remunerato annesso al percorso di formazione dell'Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo per diventare giornalista pubblicista.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.