Pompei, tre splendide domus riaprono per Pasqua

di 3 Aprile 2014Cultura, Magazine

Non solo crolli e furti, questa volta la notizia che riguarda Pompei è davvero buona: a Pasqua saranno riaperte tre domus, chiuse al pubblico da tempi immemorabili, e la città museo più famosa d’Italia si prepara ad accogliere turisti con percorsi e servizi nuovi. Turisti che non l’hanno mai abbandonata considerando il fatto che, nonostante tutto, i visitatori di Pompei sono in crescita rispetto al 2012.

Le tre nuove bellezze, sono la dimora del politico Marco Lucrezio Frontone, quella di Trittolemo e quella Romolo e Remo, tutte caratterizzate da splendide architetture e pitture suggestive. Inoltre, entro l’estate, verrà terminato il restauro del celeberrimo Cave Canem, mosaico icona del sito che decora il pavimento della Casa del Poeta Tragico, e verrà riaperta la Casa dei Vettii, chiusa da undici anni.

“Stiamo lavorando, in sinergia con tutte le parti coinvolte, per superare le emergenze e rispettare la scadenza dei tempi richiesti dall’Unione Europea” – ha dichiarato Dario Franceschini, ministro della Cultura. 

Un’altra novità saranno poi gli itinerari on demand. L’idea è di garantire aperture ad orari delle domus più importanti in modo che il turista, debitamente informato da un tabellone all’ingresso, si possa costruire la propria giornata di visita e il proprio itinerario modulandolo sulle sue curiosità e sul tempo che ha disposizione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.