Tre e Fastweb portano il Wi-Fi nelle piazze

A Monza ha preso il via un servizio sperimentale di Tre e Fastweb per consentire a tutti di accedere gratuitamente alle rete Wi-Fi Outdoor.

Navigare in Internet è divenuta un’abitudine oramai indispensabile per milioni di utenti che, quotidianamente, si affidano alla rete per caricare o guardare video, utilizzare i motori di ricerca, accedere alle news dei media. I contenuti e le attrattive del web sono parte integrante della nostra vita. Scegliere la giusta offerta di telefonia è essenziale al fine di navigare agevolmente e senza imbattersi in costi troppo esosi. Per trovare in pochi minuti una valida soluzione che sia anche adeguata alle nostre abitudini ed esigenze personali, possiamo mettere le offerte di telefonia Fastweb a confronto con quelle degli altri maggiori operatori di telefonia.

In questi giorni 3Italia, in collaborazione con Fastweb, ha lanciato il primo servizio di Wi-Fi Mobile completamente gratuito che integra la connettività UMTS ed LTE con quella wireless basata sulla fibra ottica. Il servizio ha preso il via nell’area urbana di Monza, ma si tratta di un processo sperimentale finalizzato a testare le performance delle funzionalità al fine di estendere questo tipo di opportunità alle maggiori città italiane.

Il fine è quello di permettere a tutti gli utenti presenti nell’area di copertura l’accesso ad una rete Wi-Fi ad alta performance particolarmente adeguata a supportare grandi richieste in caso di manifestazioni pubbliche, concerti, eventi e così via. Molteplici sono dunque le potenzialità del nuovo servizio Tre e Fastweb ed i casi d’uso per i clienti.

Accedere alla rete è molto semplice, l’autenticazione avviene per mezzo della sim senza bisogno di password, collegarsi al Wi-Fi sarà immediato al pari di quando accediamo automaticamente alla nostra rete domestica o a quella dell’ufficio. La procedura di accesso va eseguita solo la prima volta, sarà sufficiente selezionare la rete Wi-Fi avendo già attivato il WiFi sul proprio device per connettersi automaticamente ogni qualvolta si voglia.

La sfida consiste nel permettere ai possessori di smartpgone e tablet di passare alla rete mobile di Tre e Fastweb senza perdere velocità e perfomance nella connessione. A Monza è stato possibile avviare la sperimentazione per mezzo dell’istallazione di 34 access point installati nell’area urbana cittadina.

A seconda degli esiti 3Italia potrebbe procedere ad estendere il servizio nelle altre città e regioni d’Italia utilizzando le reti WiFi ed Lte in combinazione. Si tratta di un bel passo avanti per quanto riguarda l’accessibilità della rete.

Per realizzare questo progetto Fastweb ha adottato la tecnologia Fiber To The Street (Ftts) già disponibile in ben 23 città italiane. Questa tecnologia, attraverso gli access point installati in città su lampioni ed edifici, convoglia il traffico dati mobile verso la rete in fibra dell’armadio di strada più vicino, per poi instradarlo verso nodi specifici di interconnessione con la rete mobile di 3.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.