Buone notizie per gli amanti dell’arte per un Ferragosto 2019 all’insegna della cultura. Anche quest’anno, infatti, sono numerosi gli appuntamenti previsti con musei e parchi archeologici che, in barba all’estate, resteranno aperti per ferie. Per la gioia di tanti turisti, italiani e non, che potranno ammirare (a volte anche gratuitamente) i beni culturali presenti a Milano, Firenze, Roma e Napoli. In alcuni casi gli orari di apertura si prolungheranno fino a sera. Ma vediamo ora più nel dettaglio le iniziative che caratterizzeranno il 15 agosto. A partire da Milano.

Ferragosto milanese

Il comune milanese, all’interno del programma “Estate Sforzesca“, ha organizzato ben 82 eventi suddivisi tra musica, teatro e danza per soddisfare le diverse esigenze di intrattenimento e cultura. Tanto dei milanesi quanto dei numerosi turisti che vi si recano in visita. Il programma, che si concluderà il 25 agosto, prevede 60 spettacoli a pagamento e 22 gratuiti. Per la giornata di Ferragosto 2019, l’evento gratuito previsto è uno spettacolo pirotecnico sulle note di musica classica, a cura dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, dal titolo “Fuochi d’Artificio”. Appuntamento, allora, alle 21 al Castello Sforzesco.

Tra i numerosi musei con aperture straordinarie, sono da visitare la Galleria d’Arte Moderna con la mostra dedicata all’artista Andrea Ventura, fruibile fino all’8 settembre. Presso i Mudec – Museo delle Culture, invece, sarà possibile visitare, tra le altre, la mostra “Capitani coraggiosi – L’avventura umana della scoperta (1906 – 1990). Infine, anche il Museo del Novecento, il Padiglione d’Arte Contemporanea e il Palazzo Reale permetteranno di esplorare varie mostre; in particolare, quelle dedicate all’artista Ugo Nespolo e ai Preraffaelliti esposte presso il Palazzo Reale.

Cultura nella Città Eterna

Anche nella Capitale d’Italia sono numerosi i luoghi visitabili, sia a titolo gratuito che a pagamento, e che accontenteranno i gusti tanto degli appassionati d’arte quanto di chi vorrà esplorare i monumenti.

Tra i vari luoghi aperti al pubblico, saranno visitabili gratuitamente la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e le Terme di Caracalla. Per quanto riguarda i musei, sarà fruibile liberamente anche il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, dove si potranno apprezzare le sue innumerevoli meraviglie.

Sarà inoltre possibile visitare, questa volta a pagamento, il Colosseo, il Pantheon, le Terme di Diocleziano oltre al Foro. In aggiunta a ciò, altri immancabili monumenti da ammirare sono le gallerie Spada, Corsini e Borghese; per quest’ultima, in particolare, è doverosa la prenotazione. Inoltre, a Palazzo Barberini sarà possibile visitare fino al 6 settembre la mostra del fotografo Robert Mapplethorpe, insieme alle altre opere permanenti.

Chi fosse interessato a trascorrere un Ferragosto 2019 lontano dalla metropoli, invece, potrà recarsi presso l’Area Archeologica di Ostia Antica e il Museo Ostiense. Mentre a Tivoli si potranno ammirare per tutta la giornata Villa Adriana, Villa Gregoriana e Villa d’Este.

Firenze: il Ferragosto nella città di Dante

I fiorentini e i visitatori della città del Sommo Poeta potranno ammirare gli Uffizi e Palazzo Pitti. Senza dimenticare la Galleria dell’Accademia, che chiuderà battenti alle 22; Palazzo Vecchio che concluderà l’orario di accesso alle 23; e la Torre di Arnolfo che resterà aperta fino alle 21. Il Forte Belvedere, invece, sarà esplorabile fino alle ore 20. Accanto a questi monumenti, ce ne sono altri che potranno impreziosire il proprio bagaglio culturale, come il Giardino di Boboli e l’immancabile Duomo. In occasione della loro apertura, si potrà visitare il Bargello, il Palazzo Davanzati oltre al Museo Archeologico Nazionale; luoghi, questi ultimi, aperti solo fino alle 14.

I beni culturali accessibili gratuitamente sono Villa Bardini e il Museo di San Marco.

Le meraviglie di Napoli

Anche Napoli si prepara ad accogliere i turisti che vi si recheranno in visita, con aperture straordinarie che si affiancheranno a quelle classiche. Si potranno visitare gratuitamente il Parco e Tomba di Virgilio e le Gallerie d’Italia del Palazzo Zevallos Stigliano. Altro luogo accessibile senza alcun contributo economico sarà il Parco Archeologico di Ercolano. E, a proposito di parchi, si potrà far visita a quello Regionale dei Campi Flegrei e di Paestum. Saranno aperti anche il Museo Archeologico Nazionale e quello di Capodimonte, oltre al Palazzo Reale. Si potranno visitare, inoltre, la Certosa e il Museo di San Martino, oltre al Museo Duca di Martina.

Gli estimatori dell’arte potranno visitare il Museo MADRE; mentre, per gli amanti della fotografia potrebbe essere una buona idea quella di visitare Villa Pignatelli: al suo interno, infatti, è presente la Casa della Fotografia.

Insomma, si prospetta una giornata alternativa alla tradizionale vacanza sulla spiaggia. Una giornata  all’insegna della Cultura per scoprire e riscoprire le meraviglie di quella che è stata definita “la Penisola dei tesori”, l’Italia.

A proposito di Cultura, potrebbe interessarti anche:

Perché la cultura hygge ha reso la Danimarca uno dei Paesi più felici al Mondo

Dario Portaccio

About Dario Portaccio

Dario Portaccio ha conseguito la Laurea Magistrale presso l’Università “Roma Tre” in Informazione, Editoria e Giornalismo. In qualità di neolaureato meritevole, è stato premiato presso la Camera dei Deputati con l’attestato di Digital Strategist dalla Fondazione Italia-USA che gli ha concesso la frequenza gratuita al Master Global Marketing, Comunicazione & Made in Italy – Edizione Speciale Social Media Blogger & Digital Strategist. Ama molto scrivere racconti, poesie e buone notizie.

Leave a Reply