Buone notizie per gli amanti dell’arte per un Ferragosto 2019 all’insegna della cultura. Anche quest’anno, infatti, sono numerosi gli appuntamenti previsti con musei e parchi archeologici che, in barba all’estate, resteranno aperti per ferie. Per la gioia di tanti turisti, italiani e non, che potranno ammirare (a volte anche gratuitamente) i beni culturali presenti a Milano, Firenze, Roma e Napoli. In alcuni casi gli orari di apertura si prolungheranno fino a sera. Ma vediamo ora più nel dettaglio le iniziative che caratterizzeranno il 15 agosto. A partire da Milano.

Ferragosto milanese

Il comune milanese, all’interno del programma “Estate Sforzesca“, ha organizzato ben 82 eventi suddivisi tra musica, teatro e danza per soddisfare le diverse esigenze di intrattenimento e cultura. Tanto dei milanesi quanto dei numerosi turisti che vi si recano in visita. Il programma, che si concluderà il 25 agosto, prevede 60 spettacoli a pagamento e 22 gratuiti. Per la giornata di Ferragosto 2019, l’evento gratuito previsto è uno spettacolo pirotecnico sulle note di musica classica, a cura dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, dal titolo “Fuochi d’Artificio”. Appuntamento, allora, alle 21 al Castello Sforzesco.

Tra i numerosi musei con aperture straordinarie, sono da visitare la Galleria d’Arte Moderna con la mostra dedicata all’artista Andrea Ventura, fruibile fino all’8 settembre. Presso i Mudec – Museo delle Culture, invece, sarà possibile visitare, tra le altre, la mostra “Capitani coraggiosi – L’avventura umana della scoperta (1906 – 1990). Infine, anche il Museo del Novecento, il Padiglione d’Arte Contemporanea e il Palazzo Reale permetteranno di esplorare varie mostre; in particolare, quelle dedicate all’artista Ugo Nespolo e ai Preraffaelliti esposte presso il Palazzo Reale.

Cultura nella Città Eterna

Anche nella Capitale d’Italia sono numerosi i luoghi visitabili, sia a titolo gratuito che a pagamento, e che accontenteranno i gusti tanto degli appassionati d’arte quanto di chi vorrà esplorare i monumenti.

Tra i vari luoghi aperti al pubblico, saranno visitabili gratuitamente la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e le Terme di Caracalla. Per quanto riguarda i musei, sarà fruibile liberamente anche il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, dove si potranno apprezzare le sue innumerevoli meraviglie.

Sarà inoltre possibile visitare, questa volta a pagamento, il Colosseo, il Pantheon, le Terme di Diocleziano oltre al Foro. In aggiunta a ciò, altri immancabili monumenti da ammirare sono le gallerie Spada, Corsini e Borghese; per quest’ultima, in particolare, è doverosa la prenotazione. Inoltre, a Palazzo Barberini sarà possibile visitare fino al 6 settembre la mostra del fotografo Robert Mapplethorpe, insieme alle altre opere permanenti.

Chi fosse interessato a trascorrere un Ferragosto 2019 lontano dalla metropoli, invece, potrà recarsi presso l’Area Archeologica di Ostia Antica e il Museo Ostiense. Mentre a Tivoli si potranno ammirare per tutta la giornata Villa Adriana, Villa Gregoriana e Villa d’Este.

Firenze: il Ferragosto nella città di Dante

I fiorentini e i visitatori della città del Sommo Poeta potranno ammirare gli Uffizi e Palazzo Pitti. Senza dimenticare la Galleria dell’Accademia, che chiuderà battenti alle 22; Palazzo Vecchio che concluderà l’orario di accesso alle 23; e la Torre di Arnolfo che resterà aperta fino alle 21. Il Forte Belvedere, invece, sarà esplorabile fino alle ore 20. Accanto a questi monumenti, ce ne sono altri che potranno impreziosire il proprio bagaglio culturale, come il Giardino di Boboli e l’immancabile Duomo. In occasione della loro apertura, si potrà visitare il Bargello, il Palazzo Davanzati oltre al Museo Archeologico Nazionale; luoghi, questi ultimi, aperti solo fino alle 14.

I beni culturali accessibili gratuitamente sono Villa Bardini e il Museo di San Marco.

Le meraviglie di Napoli

Anche Napoli si prepara ad accogliere i turisti che vi si recheranno in visita, con aperture straordinarie che si affiancheranno a quelle classiche. Si potranno visitare gratuitamente il Parco e Tomba di Virgilio e le Gallerie d’Italia del Palazzo Zevallos Stigliano. Altro luogo accessibile senza alcun contributo economico sarà il Parco Archeologico di Ercolano. E, a proposito di parchi, si potrà far visita a quello Regionale dei Campi Flegrei e di Paestum. Saranno aperti anche il Museo Archeologico Nazionale e quello di Capodimonte, oltre al Palazzo Reale. Si potranno visitare, inoltre, la Certosa e il Museo di San Martino, oltre al Museo Duca di Martina.

Gli estimatori dell’arte potranno visitare il Museo MADRE; mentre, per gli amanti della fotografia potrebbe essere una buona idea quella di visitare Villa Pignatelli: al suo interno, infatti, è presente la Casa della Fotografia.

Insomma, si prospetta una giornata alternativa alla tradizionale vacanza sulla spiaggia. Una giornata  all’insegna della Cultura per scoprire e riscoprire le meraviglie di quella che è stata definita “la Penisola dei tesori”, l’Italia.

A proposito di Cultura, potrebbe interessarti anche:

Perché la cultura hygge ha reso la Danimarca uno dei Paesi più felici al Mondo

Leave a Reply