Maratona di New York 2021: terzo posto dell'italiano Eyob Faniel. Una storia di grande riscatto e un podio che mancava dal 1997.

L'estate trionfale dell'Italia dello sport sembra non finire mai. L'ultima grande impresa riguarda la Maratona di New York 2021. Dopo 24 anni dall'ultima volta, un italiano conquista il podio della maratona più prestigiosa al mondo, giunta alla sua 50esima edizione. Si tratta di Eyob Faniel, maratoneta e mezzofondista italiano di origine eritrea, che ha concluso la gara al terzo.

La storia di Eyob Faniel, terzo alla Maratona di New York 2021

La storia di Eyob Faniel comincia in Eritrea, Paese africano dove l'atleta è nato, nella capitale Asmara. In Italia dal 2004, anno in cui la famiglia ha raggiunto il padre, trasferitosi in Italia ben sei anni prima. Se la sua storia biografica nasce dunque in Africa, la sua vita ben presto si tinge dei colori azzurri. Nel 2015 ottiene la cittadinanza e inizia orgogliosamente a rappresentare il nostro Paese nelle competizioni internazionali, stabilendosi ufficialmente in Veneto e riuscendo così riscattare un'infanzia difficile, vissuta nel suo Paese d'origine durante la trentennale guerra d'indipendenza.

Eyob Faniel ha dovuto faticare e lavorare sodo per ottenere questi risultati. In Italia inizialmente ha trovato lavoro come addetto alle pulizie di una piscina, non perdendo però mai di vista i programmi di allenamento e i suoi obiettivi. Un avvio di carriera caratterizzato da enorme umiltà e spirito di adattamento, qualità che lo hanno portato a diventare un atleta delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia di Stato, divisa che ha portato orgogliosamente a Tokyo 2020.

Dalla delusione di . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.