I pc riciclati tornano come nuovi

di 26 Agosto 2008Innovazione

Quasi 30 computer smontati, riparati e rimessi in circolazione, tutto materiale inquinante sottratto allo smaltimento, significano anche risparmio di petrolio, acqua e sostanze chimiche, materiali che sarebbero stati impiegati nel processo di produzione di nuovi PC. Sono questi gli intenti dell’Officina per una Società Sostenibile e Solidale (OS3), un’associazione costituita attorno ai valori dell’etica e della sostenibilità ambientale, attiva già da tre mesi e che inaugurerà la propria sede domenica prossima, nell’ambito della Fiera di Sommacampagna.

Nella loro officina i volontari del trashware (così amano chiamare la loro attività) ridanno nuova vita a macchine destinate alla distruzione solo perché apparentemente obsolete.

“I computer sono sostituiti di norma ogni tre anni o poco più,” dice Mirco Gasparini, responsabile dell’Officina, “ma si tratta di una manovra orchestrata dai produttori di software e hardware. In realtà le macchine potrebbero durare anche più di dieci anni”.

“Con un cacciavite, un compressore e un po’ di inventiva,” dice Matteo Castioni, presidente di OS3, “diamo forma concreta ai nostri ideali di risparmio energetico e aiutiamo la collettività a minimizzare i rifiuti tecnologici”.

L’officina sarà aperta al pubblico tutti i martedì a partire dalle ore 18, per ritirare i computer obsoleti dai cittadini sottoforma di donazione. E le macchine rigenerate, che fine fanno? “Cerchiamo di favorire le associazioni di volontariato come la nostra,” continua Castioni, “ma anche chi non può (o non vuole) sottostare alle regole del consumismo informatico, troverà qui la macchina che gli si adatta”.

Ma l’attività non si limita al trashware: l’officina fornisce anche corsi di formazione, come ‘Smonta & rimonta’, su iniziativa del comune, che ha sfornato un gruppo agguerrito di abili meccanici del PC. Non occorre essere dei maghi del computer: “Basta condividere la nostra attenzione per l’ambiente,” conclude Gasparini, “le competenze possono essere acquisite qui in officina, tra una chiacchiera e una barzelletta, in un clima operoso, ma amichevole”.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillanti e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.