Glamping, il campeggio “glamour”
 

Il glamping è la nuova tendenza turistica per le vacanze in campeggio. Infatti, unisce la voglia di vacanze nella natura e la libertà del campeggio, strutture di design e dotate dei migliori comfort. Si dorme sotto le stelle, ma morbidi materassi e comodi cuscini. Le tende, con bagno privato sono, inoltre, spesso dotate di verande e piccole cucine e non mancano piscina, piccole SPA e aree relax. Uno degli esempi di glamping sono le case sugli alberi, dove si soggiorna a qualche metro da terra, abbracciati dai rami degli alberi. Le vacanze sono in mezzo alla natura, ma nel segno dell’esclusività. Natura e relax in campeggi di lusso.
Nascita del glamping
Il nome glamping nasce dalla fusione dei termini “camping” e “glamour” ed è la nuova frontiera delle vacanze all’aria aperta. Il termine nasce nel Regno Unito nel 2005. Nel 2016, il termine glamping entra anche nell’Oxford English Dictionary. Viene definito come una forma di campeggio, che offre servizi più lussuosi ed esclusivi rispetto a quelli caratteristici di queste strutture. Il fenomeno è ormai molto diffuso in America, nord Europa, Africa e Australia. Infatti, lì la richiesta di vacanze nella natura senza rinunciare alla comodità è ormai un fenomeno consolidato. Questa tendenza turistica si sta diffondendo velocemente anche in Italia. Infatti, soprattutto in un’estate che predilige le vacanze lontano dal turismo di massa, il glamping risulta la soluzione ideale. Vacanze di prossimità e nella natura. Viaggi in sicurezza, con la libertà tipica dei soggiorni in campeggio, ma senza rinunciare a tutti gli agi e i servizi . . .

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.