Il premio Nobel per la pace è stato assegnato a due giornalisti in prima linea contro fake news e per la libertà di espressione.
Maria Ressa e Dmitry Muratov sono stati premiati con il Nobel per il loro impegno nel contrasto alle fake news e per la loro lotta per la libertà di espressione. Queste le motivazioni del parlamento svedese, che secondo le volontà del fondatore si occupa di assegnare il premio per la pace: "Per i loro sforzi per salvaguardare la libertà di espressione, che è una condizione preliminare per la democrazia e una . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito