Eccezionale scoperta contro la sclerosi multipla

di 17 Aprile 2003Benessere

Ricercatori dell’unità di Neuroimmunologia dell’Istituto scientifico San Raffaele di Milano hanno fatto una scoperta eccezionale soprattutto per quei 1800 casi l’anno, in Italia, di malati di sclerosi multipla, gravissima patologia che nel mondo colpisce ben tremila persone.La scoperta ha principalmente un protagonista: il cervello. Un insieme di cellule staminali adulte del cervello viene iniettato nel liquido cerebro-spinale, o anche per vena, in tal modo le terminazioni nervose “spogliate” a causa della malattia vengono “rivestite” dalla mielina rilasciata dalle cellule, in qualche modo i neuroni malati rinvigoriscono.La scoperta, italiana al cento per cento, è ancora in fase sperimentale, puntualizzano i ricercatori, ma ciò non toglie ad essa l’ eccezionalità che le spetta.

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.