Salute & Benessere

Malattie rare: dall'Italia dati incoraggianti

Nuove speranze contro la glicogenosi di tipo II o malattia di Pompe, rara patologia neuromuscolare, cronico-degenerativa e spesso fatale che colpisce meno di 10mila tra neonati, bambini e adulti nel mondo. Sono infatti incoraggianti i risultati di uno studio preliminare italiano sul primo farmaco contro questa sindrome (il Myozyme* dell'americana Genzyme, a base di alglucosidasi alfa), approvato di recente dalle autorità regolatorie europee. La buona notizia arriva da un incontro organizzato sabato scorso all'Auditorium Humana di Milano dall'Associazione italiana glicogenosi (Aig). I dati - riferisce una nota - sono stati presentati da Bruno Bembi, responsabile del Servizio Malattie . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

Gratis

0.00

Accesso gratuito

  • Accesso ai contenuti standard di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Registrati gratis ora!

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

5.00

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito a 5€ al mese