La lotta all'obesità infantile corre sul web

By 7 Dicembre 2009 Benessere

E’ online il nuovo portale Coop dedicato alla corretta alimentazione dei bambini.

 

 

 

Il nuovo progetto Coop rientra nel programma  Club 4-10 ed è finalizzato alla corretta alimentazione dei bambini, in termini di prevenzione dell’obesità infantile.

“Il sito che aiuta a a nutrire il tuo bambino”, consultabile all’indirizzo www.bimbiealimentazione.e-coop.it ,si caratterizza come punto di riferimento per le famiglie e le agenzie educative nell’ambito dell’alimentazione sana , dei corretti stili di vita, della prevenzione e del consumo consapevole; i contenuti editoriali sono curati dalla Sio (Società italiana obesità) e dall’ Ecog (European childhood obesity group).

La rubrica “l’esperto risponde” e il forum di discussione, sono invece coordinati da Margherita Caroli, presidente Ecog, e da Andrea Vania, membro del Comitato centrale Sio.

Sono consultabili servizi come il Bimbometro, sistema utile per calcolare l’indice di massa corporea del bambino, fiabe, ricette, consigli sulla sfera psicologica; una sezione specifica sarà dedicata alla scuola a ai percorsi didattici educativi.

 

Si parla di obesità infantile quando il peso del bambino supera del 20% il peso ideale, il problema riguarda fondamentalmente le società industrializzate. La Task forse internazionale contro l’obesità, prevede entro il 2010 in Europa, un bambino su 3 sovrappeso, e uno su 4 obeso; l’ Italia registra la prevalenza più alta in Europa dei bambini sovrappeso.

Secondo i dati Istat e Iss (Istituto superiore di sanità) aggiornati al 2000, il 4% dei bambini è obeso, e il 20% in sovrappeso. I dati aggiornati al 2003 della Federazione italiana medici pediatri (Fimp) invece, riportano cifre ancora più preoccupanti: il 10% obeso e il 30% sovrappeso.

Il numero dei bambini obesi o in sovrappeso nelle scuole elementari è di circa 1 milione.

 

Le stime sull’obesità infantile descrivono un problema, le cui prospettive interessano la comunità in termini di salute pubblica e di spesa sanitaria.

Questo nuovo portale online, per la completezza dei contenuti, l’intervento specialistico di professionisti e le modalità interattive, risulta essere un punto di riferimento importante per le famiglie interessate e per gli operatori del settore.

 

P.L

 

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.