Cioccolato: chi lo mangia si mantiene magro

di 23 Marzo 2012Ottobre 20th, 2020Benessere, Ricerca scientifica

La notizia è troppo carina e consolatoria per non darla: chi mangia regolarmente cioccolato (anche fondente) si mantiene più magro di chi non lo mangia mai. Lo afferma uno studio condotto da Beatrice Golomb del dipartimento di medicina dell’Università della Columbia a San Diego e pubblicato sul prossimo numero (del 26 marzo p.v.) di “Archives of internal medicine”. 

Gli autori dell’indagine hanno constatato che, su circa mille adulti di entrambi i sessi di San Diego, chi consumava più volte alla settimana modeste quantità di cioccolato aveva un indice di massa corporea più basso di chi non lo mangiava mai. Detto in altre parole, era più magro, pur non avendo stili di vita differenti dagli altri (cioè non praticava una maggiore quantità di attività fisica, né non seguiva una dieta dimagrante).

«In qualche modo» ipotizza Golomb «un consumo moderato e regolare di cioccolato sembra essere un’abitudine “neutrale” in termini di calorie. Ossia, i benefici metabolici dell’assunzione di cioccolato potrebbero portare a un ridotto accumulo di grassi nell’organismo. Sarebbe, quindi, la composizione delle calorie, più che la loro quantità, ad incidere davvero sul peso».

Ma non è tutto: c’è un’altra buona notizia per tutti gli amanti del cioccolato. Anche se questa seconda notizia è da prendersi con cautela, perché – in questo caso – lo studio è sponsorizzato dalla Nestlé ed è stato condotto su un campione di sole 30 persone (e pubblicato sul Journal of Proteome Research). Lo studio afferma che 28 grammi di cioccolato amaro al giorno riducono i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress. Merito, in questo caso, di un ingrediente chiave del cioccolato: il cacao.

 

Fonte: blog.panorama.it 

 

UNISCITI A NOIScopri finalmente come informarti senza allarmismo, titoli strillati e fake news!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.