Qual è il nostro livello ottimale di felicità?

By 1 Giugno 2020 Benessere
Felicità

Come cambia il livello ideale di felicità tra le persone

 

Chi più, chi meno, tutti vorremmo essere liberi dalla sofferenza e il più possibile felici. Quanto debba essere il livello ideale di felicità per ciascuno di noi, resta ad oggi un parziale mistero.

Una recente ricerca condotta da Matthew Hornsey e colleghi dell’Università di Queensland è giunta a delle conclusioni del tutto sorprendenti a questo proposito. Se siamo posti nelle condizioni di scegliere, non sempre le nostre scelte sono finalizzate a massimizzare ciò che potremmo avere.

Come è la nostra vita ideale

La ricerca condotta da Hornsey e colleghi ha coinvolto oltre 6.000 persone di età media 41 anni, per metà circa donne, appartenenti a 27 nazioni differenti. Ad esse sono state rivolte alcune domande in merito alla propria vita ideale, nello specifico:

  • se potessi scegliere il grado in cui sperimentare la felicità, quale sceglieresti?
  • se potessi scegliere il livello di libertà nella tua vita, quale sceglieresti?
  • se potessi scegliere il tuo grado di intelligenza, quale sceglieresti?
  • se potessi scegliere il livello della tua salute, quale sceglieresti?

Secondo il principio di massimizzazione le persone desiderano la quantità maggiore di tutto ciò che considerano positivo, pertanto se viene chiesto loro in merito alle aspettative circa la loro felicità, libertà, salute, intelligenza dovrebbero scegliere il massimo possibile di tutto ciò.

In realtà, Hornsey ha scoperto che nel concreto questo non accade. Le risposte alle domande di cui sopra si sono attestate intorno al 70-80% del livello massimo di positività. Le persone, quindi, non sembrano voler essere massimamente felici, intelligenti, libere o in salute, ma solo in ampia parte. In pratica le persone sembrano scegliere più in base al principio di moderazione che non di massimizzazione. Il mondo perfetto, ideale per le persone, in base a ciò, è altamente positivo, ma non in modo assoluto…

…continua a leggere

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.