Risparmiare sui costi del conto corrente con internet

By 9 Giugno 2010 Ottobre 6th, 2020 Senza categoria

Chi non si è mai avventurato nel labirinto delle tariffe bancarie alla ricerca delle offerte più vantaggiose, per poi rinunciare travolto da moltissimi specchietti per allodole o da informazioni oscure?

Ora un sito web permette di vederci chiaro con pochissimi clic: si chiama www.sostariffe.it ed è uno dei più importanti portali indipendenti dedicato ai costi nell’ambito dei servizi bancari, della tv, della telefonia mobile, del mondo dell’internet mobile, dell’ADSL, dell’energia elettrica e del gas.

Il modus operandi è semplicissimo: basta connettersi al sito, selezionare l’opzione “conto corrente” e poi inserire le proprie abitudini di consumo. Per esempio, siete una famiglia o un utente singolo?  Un pensionato o uno studente? Di grande importanza è anche l’individuazione della fascia di età dell’intestatario del conto: molti istituti di credito, infatti, propongono condizioni particolarmente vantaggiose se l’utente rientra entro certi limiti di età.

Il passo successivo consiste  nell’indicare le tipologie del conto desiderato: con zero spese, solo on-line, con la possibilità di avere una o più carte di credito, per citare alcune opzioni.   

Facendo un esempio concreto, una persona single che effettui, in un anno circa, un bonifico e un prelievo allo sportello al mese può trovarsi di fronte a ben 66 opzioni, con costi di gestione del conto che oscillano tra i 52,80 e i 255 euro annui. Oltre 200 euro di differenza, quindi, che corrispondono a servizi diversi: i chiari specchietti, forniti dal sito, contenenti una dettagliata descrizione di tutte le spese, aiuteranno l’utente a scegliere l’opzione che più corrisponde alle proprie esigenze.   

Gli obiettivi del sito sono quelli di agevolare, in maniera facile e veloce, il confronto tra le diverse tariffe disponibili sul mercato, senza privilegiare nessun operatore a dispetto di un altro: la possibilità di risparmiare, cambiando il proprio vecchio profilo tariffario, è quindi reale e concreta.  Ed è la prova che anche dal mondo del web può venire chiarezza e trasparenza.

2 Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.