Parte una nuova campagna per la sicurezza stradale

By 21 Luglio 2008 Società

Si chiama “BastaUnAttimo” la campagna per la sicurezza stradale pensata e realizzata dai giovani, presentata alla Camera dal Forum Nazionale Giovani e da Assogiovani. Gli studenti (dalle elementari alle superiori) che partecipano all’iniziativa verranno coinvolti e si faranno promotori della sicurezza presso i coetanei. Partirà a settembre ed è promossa dal Dipartimento per le Politiche antidroga, in fase sperimentale, in quattro città campione: Verona, Perugia, Foggia e Cagliari per ora le prescelte. La campagna si basa su un’iniziativa europea che scatterà nel 2011 ma che l’Italia mette in campo con tre anni di anticipo per prevenire le stragi su strada.

L’obiettivo è prevenire l’uso di droghe e alcool per chi si mette al volante. I test previsti saranno effettuati su tutti i giovani che faranno richiesta per il rilascio di patente auto o patentino per guidare moto e motorino. Chi risulterà positivo non avrà il documento richiesto. “A oggi il nostro lavoro è stato sempre orientato su questo – ha detto Carmelo Lentino, portavoce della campagna – prima con la realizzazione del concorso ‘Uno spot per la sicurezza stradale’ e poi con gli incontri nelle scuole. Da oggi continueremo con nuove iniziative: ‘Ambasciatore di BastaUnAttimo’ con le sezioni ‘I magnifici 20’ e ‘La spedizione dei 100’, e locali ‘inSicurezza’. Con quest’ultima saranno proprio i ragazzi che, tramite l’invio di un sms o di una e-mail, potranno realizzare la classifica dei locali notturni e delle discoteche dove ci si diverte in modo consapevole che sarà pubblicata da BastaUnAttimo. I locali maggiormente votati riceveranno il bollino ‘inSicurezza di BastaUnAttimo’ e saranno visitati dalla campagna nel corso del 2008”. Nell’ambito del progetto “Diventa ambasciatore di BastaUnAttimo”, la campagna selezionerà cento giovani che si facciano promotori sul territorio. Ciascuno dei giovani selezionati riceverà un kit con le cartoline e i gadget di BastaUnAttimo, utili a diffondere il messaggio della campagna. Coloro che avranno ottenuto i migliori risultati nella divulgazione della campagna, e avranno restituito almeno 500 cartoline compilate, saranno premiati con uno dei 20 corsi di “Guida sicura Quattroruote”. Per quanto riguarda il concorso “Uno spot per la sicurezza stradale”, a cui hanno partecipato oltre 300 scuole italiane “sono stati premiati – spiega Lentino – i dieci lavori meritevoli provenienti da tutta Italia, ai quali è stato assegnato un weekend omaggio in una struttura Bien Vivre hotel in Val di Fiemme e un corso di guida sicura Quattroruote”.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.