Il post-Covid accelera la digital disruption. L'urbanista Maurizio Carta ci racconta come lo smart working possa avere un impatto positivo sulle città
 

L’incremento dei bitcoin, l’e-learning, il food delivery e lo smart working sono fenomeni che rendono ancora più tangibile quella panoramica definita da Luciano Floridi come quarta rivoluzione”, in cui l'ambiente è «digitale e al contempo analogico».

L’urbanista Maurizio Carta . . .

Questo contenuto è riservato agli iscritti!
Vuoi stare subito meglio leggendo buone notizie?

AbbonamentoSe vuoi fare la differenza

4.97

al mese

  • Accesso a tutti i contenuti di BuoneNotizie.it
  • eBook integrale “Giornalismo Costruttivo
  • eBook “Quello che i media non ti hanno mai raccontato
  • Newsletter settimanale con le migliori buone notizie
  • SCONTO per i prossimi eventi LIVE

Abbonati subito