L’illuminazione pubblica è spesso al centro di diatribe in tema di risparmio energetico e di riduzione dei costi delle bollette comunali di energia elettrica. Una possibile soluzione al problema arriva dalla Germania, dove un comune della Westfalia ha deciso di spegnere l’illuminazione pubblica oltre le 21,00 e, da quell’ora in poi, passare a quella “on demand”: tutti i cittadini che escono di notte possono accendere, per 15 minuti, i lampioni della strada che stanno attraversando, semplicemente utilizzando il cellulare.

Dörentrup è una cittadina tedesca di circa 8.500 abitanti (ubicata nella regione nord-occidentale di Nordrhein-Westfalen), che sta facendo scuola in fatto di risparmio energetico, spending review e salvaguardia ambientale.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici

La cittadina ha adottato un sistema di illuminazione pubblica “on demand”, grazie al quale i residenti possono accendere per 15 minuti i lampioni della via che interessa loro. L’illuminazione “on demand” entra in funzione dalle 21,00 durante il periodo invernale e dalle 22,00 durante quello estivo.

Il sistema si chiama “Dial4Light” e permette, dalle nove di sera alle sei del mattino dopo, di azionare l’illuminazione pubblica in una via piuttosto che in un’altra, a seconda delle necessità, attraverso un software.

Per usufruire del servizio, i residenti di Dörentrup si sono registrati su un apposito sito e, quando escono di sera, possono chiamare il sistema Dial4Light e comporre, col proprio cellulare, il codice a 6 cifre corrispondente alla via da illuminare. Dopo una prima fase sperimentale, che ha coinvolto solo un quartiere della cittadina, il progetto è stato esteso a tutti i cittadini e le vie raggiunte dal sistema “on demand” sono, attualmente, più di 30.

L’Amministrazione comunale è molto soddisfatta dell’illuminazione “on demand” e afferma che il sistema ha già permesso a Dörentrup di risparmiare parecchie migliaia di euro. E diversi comuni tedeschi ne hanno già seguito l’esempio.

Per farvi un’idea precisa di come funziona l’illuminazione pubblica “on demand”, potete guardare due interessanti video, uno in inglese (realizzato da BBC) e l’altro in francese (da France24).

 

Condividi su:
Avatar photo

BuoneNotizie.it

Dal 2001, BuoneNotizie.it raccoglie e pubblica notizie positive e costruttive per farti riscoprire il piacere di essere informati. Crea la tua dieta mediatica e scopri cos'è il giornalismo costruttivo.

Riscopri anche tu il piacere di informarti!

Il tuo supporto aiuta a proteggere la nostra indipendenza consentendoci di continuare a fare un giornalismo di qualità aperto a tutti.

Sostienici