Nel periodo 2013-2032 è previsto lo stanziamento di 200 miliardi di euro per incentivi alle fonti rinnovabili elettriche in Italia: il valore è stimato da Assoelettrica ed è basato sui dati forniti dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas (Aeeg) e dal Gestore dei servizi energetici (Gse). Secondo la previsione, il picco di spesa sarà nel 2016, quando si superera la cifra di 12,5 miliardi di euro di incentivi (corrispondenti a circa 200 euro per ogni cittadino).

Fonte:  ANSA

Registrati gratis per continuare a leggere questo articolo...

Registrati gratis ora!

L’informazione può essere pericolosa

Per questo al giornalismo della paura, preferiamo quello delle soluzioni.